BORSE EUROPA deboli, in controtendenza Deutsche Bank e Diageo

lunedì 8 giugno 2015 11:26
 

INDICI                         ORE 11,15   VAR %    CHIUS. 2014
 EUROSTOXX50                     3491,34    -0,53    3146,43
 FTSEUROFIRST300                 1537,79    -0,37    1368,52
 STOXX BANCHE                     215,67    -0,11     188,77
 STOXX OIL&GAS                    312,54    -1,04     284,47
 STOXX ASSICURAZIONI              275,73    -0,34     250,55
 STOXX AUTO                       612,4     -0,84     501,31
 STOXX TLC                        368,15     0,02     320,05
 STOXX TECH                       355,76    -0,74     312,18
 
    LONDRA, 8 giugno (Reuters) - Le borse europee sono in territorio negativo
oggi, zavorrate dalle perdite del gruppo agrochimico Syngenta e
nonostante il risultato in controtendenza di Deutsche Bank, in rialzo
dopo il cambio ai vertici dell'istituto.
    Bene anche Diageo e Actelion sulle voci di offerte.
    Alle 11,15 italiane l'indice paneuropeo FTSEuroFirst 300 perde lo
0,37% a 1.537,79 punti, e l'indice delle blue chip dell'eurozona Euro STOXX 50
 lo 0,5%.
    Tra le piazze nazionali, alla stessa ora, il  britannico FTSE 100 
segna -0,08%, il Dax tedesco -0,53%, mentre il francese CAC 40 
perde lo 0,63%.
    Una ripresa nell'attività di takeover societari, combinata con le misure di
stimolo adottate dalla Banca centrale europea, hanno contribuito a spingere al
rialzo l'azionario europeo quest'anno, limitando l'impatto della crisi greca.
    L'esasperazione dell'Ue nei confronti della Grecia è emersa in maniera
evidente ieri, quando il presidente della Commissione Jean-Claude Juncker ha
accusato il premier greco Alexis Tsipras di distorcere le proposte dei creditori
internazionali e ha avvertito che il tempo per concludere un accordo sul debito,
che eviti il default di Atene, scarseggia.
    
    Tra i titoli in evidenza oggi:
    In territorio positivo DIAGEO sulle voci di un interesse da parte di
un miliardario brasiliano: il gruppo del settore beverage guadagna oltre il
6,7%.
    Sale anche il titolo della società svizzera di biotech ACTELION, a
+ 8,3%, sulle voci di una possibile offerta da parte di Shire.
    La performance del titolo SYGENTA è tra le peggiori: perde lo
0,65% dopo che il gruppo ha respinto una seconda proposta di takeover da parte
di Monsanto.
    DEUTSCHE BANK guadagna il 5,9% circa dopo che ieri la banca
tedesca ha nominato Briton John Cryan chief executive in sostituzione di Anshu
Jain, appena due settimane dopo che a Jain erano stati conferiti più ampi poteri
per la riorganizzazione.
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia