BORSE EUROPA calano su minore ottimismo Grecia, bene tecnologici

giovedì 28 maggio 2015 10:18
 

INDICI                       ORE 10,15   VAR %   CHIUS. 2014
 EUROSTOXX50                  3664,67     -0,49   3146,43
                                                  
 FTSEUROFIRST300              1618,6      -0,27   1368,52
 STOXX BANCHE                 222,36      -0,36   188,77
 STOXX OIL&GAS                328,69      -1,1    284,47
 STOXX ASSICURAZIONI          288,94      -1,01   250,55
 STOXX AUTO                   657,24      -0,56   501,31
 STOXX TLC                    383,53      -0,21   320,05
 STOXX TECH                   371,56      0,69    312,18
 
    LONDRA, 28 maggio (Reuters)- L'azionario europeo è in
ribasso dopo i guadagni di ieri pomeriggio per il
ridimensionarsi dell'ottimismo su un accordo tra la Grecia e i
suoi creditori.
    Ieri il rally era partito sulla notizia, data da una fonte
greca, che le parti erano arrivate a discutere una bozza di
accordo a livello tecnico, ma oggi il direttore dell'Fmi
Christine Lagarde ha detto che non c'è stato alcun progresso
sostanziale e che c'è ancora molto lavoro da fare.
     "Ci sono ancora molti problemi aperti e alcuni pensano che
non ci sarà una soluzione questa settimana, per cui, visto che i
volumi sono bassi, c'è possibilità sia oggi che domani di vedere
un po' di debolezza nel mercato", spiega un trader a Reuters.
    Alle 10,15 italiane, l'FTSEurofirst 300 cala dello
0,4% a 1617 punti. Nella seduta di ieri era salito dell'1,3%
recuperando dal minimo da una settimana toccato martedì scorso
    L'indice generale della Borsa di Atene scende dello 0,24%.
    Gli investitori seguono con attenzione i possibili
aggiornamenti sulla situazione della Grecia che potrebbero
arrivare dal vertice a Dresda dei ministri G7 e dei capi delle
banche centrali.
    Meglio del mercato vanno le azioni del settore tecnologico.
, alimentate dalla speculazione per operazioni di fusioni
e acquisizioni tra i produttori di chip, dopo che Reuters ha
scritto che Avago Technologies sta per chiudere un
accordo per comprare Broadcom 
    Tra i titoli in evidenza quindi i produttori europei di chip
Infineon e STM, in rialzo rispettivamente
del 3,9% e del 2,2%.
    Bene anche i titoli della maggior catena europea di fai da
te per la casa, Kingfisher, che sale sopra il 3% dopo
aver registrato un rialzo dei suoi utili retail del primo
trimestre.
    
    Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia