BORSE EUROPA verso massimi 2015 spinte da trimestrali, Grecia

venerdì 24 aprile 2015 11:55
 

LONDRA, 24 aprile (Reuters) - 
 INDICI                        ORE 11,45   VAR %    CHIUS. 2014
 EUROSTOXX50                   3724,97     0,73     3146,43
 FTSEUROFIRST300               1629,58     0,54     1368,52
 STOXX BANCHE                  221,06      1,65     188,77
 STOXX OIL&GAS                 343,07      0,22     284,47
 STOXX ASSICURAZIONI           291,2       -0,66    250,55
 STOXX AUTO                    658,26      1,05     501,31
 STOXX TLC                     383,28      1,22     320,05
 STOXX TECH                    370,03      0,29     312,18
 
    L'azionario europeo resta positivo a metà seduta, sostenuto
da risultati societari oltre le attese, con gli investitori
ottimisti anche per le rinnovate speranze di un buon esito della
crisi greca.
    Ieri il cancelliere tedesco Angela Merkel ha detto di aver
avuto un incontro "costruttivo" con il premier greco Alexis
Tsipras.
    L'indice FTSEurofirst è meno del 2% sotto i massimi
2015 raggiunti la scorsa settimana, record dal 2000. Alle 11,45
sale dello 0,54% a 1629,58.
    La borsa di Atene alla stessa ora balza del 4,36%,
con il comparto bancario che schizza di oltre il 10%.
    Tra le altre singole piazze, il britannico FTSE 100 
segna +0,45%, il Dax tedesco +0,67%, mentre il francese
CAC 40 sale dello 0,54.
    Il 16% delle aziende che fanno parte dello STOXX 600
 ha finora pubblicato i dati trimestrali: di queste il
61% ha rispettato o superato le aspettative di mercato, secondo
dati Thomson Reuters StarMine. In generale, nel primo trimestre
2015 ci si attende che gli utili crescano intorno a 2,8%
rispetto al primo trimestre dello scorso anno.
    "Ora abbiamo un'economia che sta cominciando a camminare...
e questo dovrebbe cominciare a riflettersi sugli utili", spiega
James Butterfill, global equity strategist di Coutts. "I
prestiti iniziano a risalire e così la fiducia dei consumatori,
tutto punta ad una ripresa in Europa".
    La fiducia delle imprese tedesche è salita al massimo da un
anno in aprile, secondo dati resi noti oggi, un altro segnale
che indica che il secondo trimestre si apre con buone
prospettive in Europa. 
    Tra gli altri titoli in evidenza oggi:
    Il produttore svedese di elettrodomestici Electrolux
 sale del 6,3% dopo aver registrato un calo inferiore
alle attese dell'utile e aver previsto per l'anno in corso una
crescita del mercato degli elettrodomestici bianchi su entrambe
le sponde dell'Atlantico, pur mostrando una certa cautela sul
Nord America. 
    In Francia, Renault sale del 5,1% dopo aver
annunciato ricavi in crescita del 13,7% del primo trimestre, con
la ripresa del mercato in Europa che ha più che compensato il
crollo delle vendite in Russia e una flessione prolungata sui
mercati emergenti.
    La spagnola Banco Sabadell sale del 4,8% dopo aver
riportato un balzo oltre le attese del 75% nei profitti netti
del primo trimestre.
    HSBC Holdings, la più grossa banca europea,
guadagna il 2,6% dopo aver dichiarato di star pensando se
spostare il suo quartier generale fuori dalla Gran
Bretagna. 
    
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia