Borse Europa previste in calo dopo mancata intesa con Grecia

martedì 17 febbraio 2015 07:46
 

PARIGI, 17 febbraio (Reuters) - I mercati azionari europei oggi sono attesi in calo in apertura, dopo il mancato accordo tra i ministri delle Finanze dell'Eurogruppo e la Grecia.

Gli spreadbetter finanziari si aspettano che l'indice britannico FTSE 100 apra in calo di 20-26 punti, pari a -0,4%, il tedesco DAX in calo di 76-84 punti, -0,8% e il francese CAC 40 in negativo di 30-34 punti, fino a -0,7%.

Ieri l'indice FTSEurofirst 300 ha chiuso a -0,05% attestandosi a 1.502,1 punti.

Dopo la chiusura dei mercati, ieri, Atene ha respinto la proposta di richiedere un'estensione per sei mesi del bailout internazionale, definendola "inaccettabile". Il ministro delle Finanze olandese, Jeroen Dijsselbloem, presidente dell'Eurogruppo, ha detto che la Grecia ha tempo fino a venerdì prossimo per chiedere tale prolungamento, altrimenti il bailout scadrà a fine mese.

"Per le prossime sedute ci sarà un clima di rischio ispirato dalle notizie", commenta Stan Shamu, strategist di IG. "Se non fanno qualcosa entro venerdì, la tendenza di avversione al rischio sarà molto presente".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia