BORSE EUROPA - Indici perdono terreno dopo partenza piatta

lunedì 1 settembre 2014 11:29
 

INDICI                        ORE 11,20  VAR %  CHIUS. 2013
 EUROSTOXX50                   3161,73    -0,35  3019
 FTSEUROFIRST300               1372,48    -0,1   1316,39
 STOXX BANCHE                  195,24     -1     194,21
 STOXX OIL&GAS                 357,24     +0,41  335
 STOXX ASSICURAZIONI           233,58     -0,32  228,22
 STOXX AUTO                    471,54     +0,18  481,95
 STOXX TLC                     297,81     -0,05  297,6
 STOXX TECH                    294,24     -0,21  290,51
 
    LONDRA, 1 settembre (Reuters) - Azionario europeo debole questa mattina dopo
una partenza poco mossa, con gli investitori alla finestra in attesa delle
prossime mosse della Bce e preoccupati dal perdurare delle tensioni in Ucraina e
da dati macro poco rassicuranti provenienti dal fronte cinese.
    Il mercato attende le decisioni della Banca centrale europea e spera in
nuove misure di stimolo per l'economia.  
    "Almeno per ora le speranze di un allentamento della politica monetaria
sembrano essere dominanti, più delle preoccupazioni sul fronte ucraino e
cinese", commenta Markus Huber, un trader di Peregrine & Black.
    "Anche se nel mercato come queste possono cambiare molto rapidamente e
qualunque peggioramento della situazione ucraina potrebbe riportare i fati della
geopolitica in primo piano di nuovo", aggiunge.
    I volumi sono attesi sottili, con il mercato statunitense chiuso per
festività oggi.
    Alle 11,20 italiane circa l'indice paneuropeo FTSEurofirst 300 
segna -0,1%%, mentre l'indice delle blue chip Euro STOXX 50 cede lo
0,35%.    
    Francoforte è in calo dello 0,23%, Parigi dello 0,42%
mentre Londra dello 0,14%. 
    Tra i titoli in evidenza oggi: 
    * la britannica ITV guadagna l'1,9% dopo che il Telegraph ha scritto
che Liberty Global Plc sta cercando supporto tra i maggiori azionisti
di ITV in seguito all'acquisizione di una quota del 6,4%, aumentando le
speculazioni secondo cui si preparerebbe ad un takeover. 
    * Novartis è tra le migliori con un rialzo del 3% sulla
prospettiva che un suo nuovo farmaco rimpiazzerà i medicinali per problemi
cardiaci che sono stati usati comunemente per oltre 25 anni. 
    
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche
su www.twitter.com/reuters_italia