BORSE EUROPA-Indici in calo, affonda Carlsberg

mercoledì 20 agosto 2014 10:08
 

INDICI                       ORE 10,0    VAR %   CHIUS. 2013
 EUROSTOXX50                  3.084,39    -0,23   3.109,00
 FTSEUROFIRST300              1.345,79    -0,09   1.316,39
 STOXX BANCHE                   190,61    -0,33   194,21
 STOXX OIL&GAS                  349,27    +0,06   335,00
 STOXX ASSICURAZIONI            228,50    -0,29   228,22
 STOXX AUTO                     472,39    -0,47   481,95
 STOXX TLC                      289,00    -0,44   297,60
 STOXX TECH                     288,41    +0,08   290,51
 
    PARIGI, 20 agosto (Reuters) - Le principali borse europee
hanno aperto oggi in leggera flessione sullo sfondo delle
tensioni geopolitiche e nell'attesa della pubblicazione dei
verbali dell'ultima riunione della Fed, che potrebbero dare
indicazioni su un prossimo aumento dei tassi d'interesse.
    Alle 10,00 l'indice paneuropeo FTSEurofirst 300 
perde lo 0,16%. Francoforte cede lo 0,2%, Parigi
 lo 0,17% e Londra lo 0,23%.
    Il profit warning del produttore di birra danese Carlsberg's
 ha preoccupato gli investitori. Il titolo perde circa
il 4%, dopo che la società ha detto che l'utile operativo
scenderà rispetto al 2013 per le peggiori condizioni di mercato
in Russia, dove fa il 35% dei profitti.
    
    Altri titoli in evidenza:
    HEINEKEN, il terzo produttore al mondo di birra ha
postato oggi un utile operativo del primo semestre migliore
delle attese, mentre accelera il taglio dei costi e cresce nei
volumi con l'eccezione dell'Europa orientale. Il titolo prende
oltre il 6%.
    GLENCORE, il gruppo di commodities ha detto che
lancerà un programma di buy-back di azioni fino a un miliardo di
dollari, dopo avere postato un incremento dell'8% degli utili
semestrali, migliore delle attese. Il titolo guadagna lo 0,56%.
    BALFOUR BEATTY, la compagnia di engineering
britannica ha respinto la terza offerta di merger di Carillon
, dicendo che non fa l'interesse dei suoi azionisti e
non contiene risposte ai timori per la tenuta di alcuni business
negli Usa. Il titolo perde il 5,8%.
    STANDARD CHARTERED, la banca britannica pagherà 300
milioni di dollari di penale e sospenderà o uscirà da importanti
business, dopo non essere riuscita a liberarsi di transazioni
rischiose connesse al riciclaggio di denaro. Il titolo guadagno
lo 0,58%.
    
    
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia