BORSE EUROPA - Indici in ribasso, si teme per mercati emergenti

lunedì 27 gennaio 2014 10:26
 

INDICI                       ORE 10,15   VAR %   CHIUS. 2013
 EUROSTOXX50                  3.016,02    -0,37   3.109,00
 FTSEUROFIRST300              1.291,06    -0,79   1.316,39
 STOXX BANCHE                 195,51      -0,95   194,21
 STOXX OIL&GAS                322,10      -2,11   335,00
 STOXX ASSICURAZIONI          218,73      -1,34   228,22
 STOXX AUTO                   478,49      -0,83   481,95
 STOXX TLC                    291,38      -2,18   297,60
 STOXX TECH                   276,37      0,61    290,51
    PARIGI, 27 gennaio (Reuters) - L'azionario europeo è in
ribasso questa mattina, dopo le pesanti vendite registrate la
scorsa settimana, appesantito dai timori sulla crescita cinese e
dalla volatilità delle valute nei mercati emergenti.
    Con la Fed che questa settimana dovrebbe mantenere il suo
annunciato programma di riduzione degli stimoli all'economia,
gli investitori, in vista di ulteriori turbolenze nei mercati
emergenti, stanno chiudendo posizioni sui titoli europei più
esposti in quelle regioni.
    Nell'incontro del board in calendario per domani e dopo, la
banca centrale americana dovrebbe annunciare il taglio di altri
10 mld di dollari dell'ammontare dei suoi acquisti mensili di
bond. 
    Alle 10,15 italiane il FTSEurofirst 300 cede lo
0,79% a 1.291,06 punti, un livello che non si registrava da
dicembre. L'indice paneuropeo ha perso quasi il 4% in tre
sedute. 
    Tra le singole piazze, alla stessa ora Francoforte 
-0,48%, Parigi -0,39%, Londra -1,15%.
    
    I titoli in evidenza:
    * Il gigante britannico dell'energia BG segna un
tonfo del 12% dopo aver annunciato che la produzione quest'anno
e il prossimo calerà oltre le attese. 
    * Vodafone perde il 5,7% dopo che l'operatore mobile
statunitense AT&T ha fatto sapere che non intende rilevare
il gruppo inglese. 
    
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia