BORSE EUROPA - Indici in moderato rialzo su massimi 5 anni e mezzo

martedì 21 gennaio 2014 10:34
 

INDICI                       ORE 10,20   VAR %   CHIUS. 2013
 EUROSTOXX50                  3.164,75    0,37    3.109,00
 FTSEUROFIRST300              1.347,73    0,26    1.316,39
 STOXX BANCHE                 205,87      0,50    194,21
 STOXX OIL&GAS                340,66      0,01    335,00
 STOXX ASSICURAZIONI          232,14      0,01    228,22
 STOXX AUTO                   504,73      0,04    481,95
 STOXX TLC                    308,39      0,32    297,60
 STOXX TECH                   286,13      -0,19   290,51
 
    LONDRA, 21 gennaio (Reuters) - L'azionario europeo è
generalmente positivo questa mattina con gli indici sui massimi
degli ultimi 5 anno e mezzo, sulla scia della buona performance
messa a segno dalle piazze asiatiche confortate dall'iniezione
di liquidità da parte della Banca centrale cinese che ha
raffreddato i tassi di mercato.
    Alle 10,20 italiane, l'indice FTSEurofirst 300 sale
dello 0,26% a 1.316,39 punti. Tra le singole piazze, Francoforte
 +0,3% Parigi +0,24%, Londra +0,04%.
   Il mercato cinese è rimbalzato dai minimi degli ultimi sei
mesi oggi dopo che i tassi di mercato sono scesi in seguito
all'azione di Bank of China che ha immesso nel sistema 255
miliardi di yuan (42 miliardi di dlr) allontanando il rischio di
credit crunch per la seconda economia mondiale.
    Da segnalare tra i comparti europei, in un mercato in
maggioranza a segno più, la debolezza del settore del lusso e in
particolare il calo di Remy Cointreau (-4,4%, sui
minimi degli ultimi due anni) dopo vendite trimestrali in
ribasso del 19%, con un -32% per il cognac. Male, sempre sulla
piazza francese, anche la concorrente Pernod Ricard,
-2,2%. LVMH cede invece lo 0,5%. 
    
    Tra i titoli in evidenza:
    * Peggior performance tra le blue chip europee è quella di
Alstom, che registra un tonfo del 12% dopo aver
abbassato i suoi target su profitto e cash flow annuale citando
il rallentamento degli ordini.
    * Segno meno anche per il gruppo alimentare e chimico
olandese DSM, -8,8%, che non è riuscito a raggiungere
gli obiettivi di utile prefissati per il 2013.
    
   
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia