Borse europee viste puntare a nuovi record cinque anni

martedì 5 novembre 2013 08:08
 

LONDRA, 5 novembre (Reuters) - Per l'azionario europeo si prospetta una partenza in positivo, dovrebbe far lievitare gli indici sui nuovi massimi per gli ultimi cinque anni graie alla confortante lettura delle ultime trimestrali e alle aspettative che l'orientamento di politica monetaria delle principali banche centrali resti fermamente espansivo.

Ieri in serata diversi esponenti di Federal Reserve hanno fatto intendere che l'istituto centrale Usa non ha alcuna fretta di ridurre il programma di stimolo all'economia, il cosiddetto 'quantitative easing', pari a 85 miliardi di dollari al mese fino alla prossima primavera.

Nella riunione del consiglio mensile di dopodomani sui tassi, la Bce dovrebbe ribadire la necessità di concentrare gli sforzi sul sostegno alla crescita. Soltanto una stretta minoranza degli analisti scommette tuttavia su uno sconto del costo del denaro già giovedì.

L'approccio monetario ampiamente espansivo tende a favorire i corsi dell'azionario.

"Il nostro indicatore sui rischi viaggia sui minimi da febbraio 2011 a segnale di come l'equity continui ad attrarre forte interesse" commentano gli analisti di Credit Agricole in una nota.

Gli spreadbetter finanziari indicano un rialzo di 17-18 punti (0,3%) per le bluechip londinesi, di 9-23 punti (fino a 0,3%) per il Dax di 4-8 punti (0,2%) per Parigi .

L'indice FTSEurofirst 300 ha archiviato la seduta di ieri con un progresso di 0,32%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia