Borse Europa attese deboli in avvio dopo dati Cina

lunedì 10 giugno 2013 07:54
 

LONDRA, 10 giugno (Reuters) - Sulle borse europee è attesa un'apertura in lieve calo dopo i decisi guadagni di venerdì e dopo che i dati macro cinesi del secondo trimestre hanno segnalato che la crescita della seconda economia al mondo sta perdendo slancio.

Le importazioni cinesi sono scese dello 0,3% contro attese per una crescita del 6% e i volumi dell'import dei principali metalli, tra cui rame e alluminio, hanno registrato tassi di discesa a doppia cifra.

Le stesse quotazioni del rame hanno toccato i minimi delle ultime tre settimane sulla scia dei dati.

Gli spreadbetter finanziari si attendono che l'indice Ftse-100 britannico apra in calo tra 17 e 15 punti, ovvero in ribasso dello 0,3%, mentre il Dax tedesco dovrebbe aprire tra un rialzo di 3 punti e un calo di 3 punti, sostanzialmente piatto, e il Cac 40 francese in ribasso tra i 10 e i 7 punti, -0,3%.

Venerdì l'indice EuroStoxx 50 è balzato dell'1,8% mettendo a segno la migliore seduta di un mese e mezzo dopo che i dati americani sul mercato del lavoro hanno mostrato una crescita dei nuovi occupati superiore alle attese ma il tasso di disoccupazione è rimasto elevato, e questo ha allontanato i timori di un allentamento a breve delle politiche di stimolo monetario.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia