Borse Europa viste in flessione su dubbi stimoli Usa

lunedì 3 giugno 2013 08:02
 

LONDRA, 3 giugno (Reuters) - L'azionario del Vecchio Continente è impostato per una partenza debole stamani in sintonia con le vendite che hanno interessato i principali mercati mondiali sui timori legati ad un ridimensionamento dello stimolo monetario Usa e a segnali macro in chiaroscuro dalla Cina.

Gli spreadbetter prevedono che, a Londra, il FTSE 100 apra in calo di 37 punti, o dello 0,6%; che a Francoforte il DAX avvii la seduta in flessione di 22-24 punti (-0,3%) e il CAC 40 perda 11-14 punti (-0,4%).

Alcuni dati macro migliori delle stime venerdì hanno riacceso le attese che la Federal Reserve possa ridurre il proprio programma di acquisti sul secondario, spingendo gli investitori a prendere profitto dopo che le borse europee hanno guadagnato il 34% dal giugno 2012, sostenute in larga parte dall'abbondante liquidità garantita dalle banche centrali.

Il FTSEurofirst 300 ha archiviato la seduta di venerdì in calo di quasi un punto percentuale.

La borsa di Tokyo ha chiuso in flessione del 3,7%.

Gli occhi degli investitori saranno puntato oggi sul Pmi manifatturiero Usa Ism e, venerdì, sugli occupati non agricoli.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia