Borse Europa attese miste dopo rally di ieri

giovedì 3 gennaio 2013 07:59
 

LONDRA, 3 gennaio (Reuters) - Si prospetta un avvio di seduta senza una direzione univoca per le borse europee dopo che ieri hanno toccato i massimi degli ultimi venti mesi: oggi l'azionario del Vecchio Continente, che si trova in una situazione di ipercomprato, potrebbe essere colpito dalle vendite, mentre svanisce l'euforia per l'accordo fiscale raggiunto negli Stati Uniti.

Gli spreadbetter si aspettano che il FTSE 100 londinese apra in rialzo di 11-12 punti (fino a +0,2%), che il DAX di Francoforte scenda di 6-9 punti (fino a -0,1%) e il CAC 40 parigino ceda 11-13 punti (fino a -0,4%).

Ieri l'indice paneuropeo FTSEurofirst ha chiuso in rialzo del 2,1%, sulla scia dell'accordo che evita il 'fiscal cliff' negli Stati Uniti. L'indice è entrato in una zona di ipercomprato, con l'indice di forza relativa (RSI) a 14 giorni sopra quota 70, situazione che suggerisce che potrebbe scendere nel breve termine.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia