Borse Europa attese in rialzo su attese Grecia, Cina

mercoledì 15 febbraio 2012 08:20
 

LONDRA, 15 febbraio (Reuters) - Le borse europee sono impostate per un'apertura in rialzo sulle attese che il leader conservatore greco Antonis Samaras firmerà un impegno per implementare le dure misure di austerità e sull'impegno della Cina di continuare a investire nel debito pubblico della zona euro.

Sul fronte greco il traguardo verso il secondo pacchetto di aiuti finanziari vitale per evitare il default non sembra ancora in vista. La riunione dell'Eurogruppo a Bruxelles previsto per oggi pomeriggio e che avrebbe dovuto dare il via libera al piano è stato rinviato anche se il dossier verrà discusso stasera in una conference call. Il presidente dell'Eurogruppo Jean Claude Junker ha detto ieri sera che da parte dei leader politici greci non sono ancora arrivate tutte le rassicurazioni richieste sull'attuazione del programma di riforme.

Tuttavia una fonte governativa ha detto che Samaras firmerà stamani un impegno sulle riforme.

Il sentiment del mercato è migliorato anche sulla scia delle dichiarazioni del governatore della banca centrale della Cina che ha confermato l'impegno ad investire nel debito pubblico della zona euro, specificando che qualunque azione principale nella direzione di risolvere la crisi del debito passa attraverso il Fondo Monetario Internazionale e l'Efsf.

Gli spreadbetter si aspettano che il FTSE 100 britannico apra in rialzo di 10-11 punti (+0,2%), il Dax a Francoforte avanzi di 35-40 punti (+0,6%) e il CAC-40 di Parigi guadagni 26-32 punti (+1%).

Ieri il benchmark europeo FTSEurofirst 300 ha ceduto lo 0,18%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia