5 ottobre 2009 / 08:43 / tra 8 anni

BORSE EUROPA - Indici si assestano in rialzo dopo avvio indeciso

                               indici              chiusura
                            alle 10,35     var%       2008 ---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.767,91    +0,26    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        966,92    +0,35      831,97
DJ Stoxx banche .SX7P         225,07    +0,26      149,51
DJ Stoxx oil&gas .SXEP        295,74    +0,09      264,50
DJ Stoxx tech .SX8P           185,71    +0,51      152,86 ---------------------------------------------------------------   MILANO, 5 ottobre (Reuters) - Dopo una partenza indecisa, gli indici delle principali piazze del Vecchio Continente si portano in timido rialzo: in evidenza il comparto dell‘industria estrattiva mentre i petroliferi segnano il passo, complice una flessione del greggio sotto i 70 dollari al barile.
Attorno alle 10,35, l‘indice FTSEurofirst 300 .FTEU3 avanza dello 0,37%. Tra le singole piazze, il Dax .GDAXI sale dello 0,3%, il Cac 40 .FCHI dello 0,14% e il Ftse 100 .FTSE guadagna lo 0,16%. La borsa greca ha aperto positiva stamani: gli investitori hanno accolto con favore l‘esito delle elezioni che assegnano al nuovo governo socialista una maggioranza abbastanza forte per affrontare le sfide economiche.
  
 Tra i titoli in evidenza:
 * L‘industria estrattiva beneficia di una revisione al rialzo delle stime per i prezzi dei metalli di base di Rbs, che ha anche indicato nei fondi sovrani i nuovi “predatori” del settore. Il broker ha promosso ANTOFAGOSTA (ANTO.L), BHP BILLITON (BLT.L), RIO TINTO (RIO.L) e VEDANTA RESOURCES (VED.L) a “buy”, migliorando contestualmente i prezzi obiettivo di ANGLO AMERICAN (AAL.L) e XSTRATA XTA.L.
 * La norvegese TELENOR (TEL.OL) brilla in un settore tlc generalmente ben comprato .SXKP dopo aver annunciato un accordo conciliativo con il partner russo Alfa Group che vedrà la fusione delle loro attività uraine e russe in una nuova entità quotata alla borsa di New York.
 * AVIVA (AV.L), secondo maggiore gruppo assicurativo britannico, ritraccia dopo aver confermato la quotazione in borsa di Delta Lloyd per novembre.
 * Ben comprata intorno ai 231 franchi svizzeri la svizzera SYNGENTA SYNN.VX, leader mondiale dell‘agrochimica: Credit Suisse ha promosso il titolo a “outperform” da “neutral” con un prezzo obiettivo di 270 franchi svizzeri.
 * Voci di un allarme sugli utili mettono sotto pressione BMW (BMWG.DE) anche se un portavoce della casa automobilistica ha definito le indiscrezioni “completamente infondate”.    

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below