BORSE EUROPA - Indici positivi guidati da trimestrali

mercoledì 4 febbraio 2009 10:00
 

                                indici              chiusura
                              alle 9,55    var%        2008
----------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.257,79     +0,57    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        795,21     +0,42      831,97
DJ Stoxx banche          131,36     +1,08      149,51
DJ Stoxx oil&gas         272,11     +0,59      264,50
DJ Stoxx tech            152,57     +0,45      152,86
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 4 febbraio (Reuters) - Dopo una partenza indecisa,
le borse europee prendono la via del rialzo in una seduta
segnata dai movimenti impressi dai risultati trimestrali e dal
rimbalzo di alcuni bancari.
 Poco prima delle ore 10 l'indice paneuropeo FTSEurofirst 300
.FTEU3 sale dello 0,4%. Tra i singoli listini, l'indice Ftse
100 britannico .FTSE avanza dello 0,64%, il Dax tedesco
.GDAXI dello 0,8% e il CAC francese .FCHI di un abbondante
punto percentuale.
 
 Tra i titoli in evidenza:
*In grande spolvero il produttore di infrastrutture per tlc
ALCATEL-LUCENT ALUA.PA, galvanizzato da risultati per il
quarto trimestre giudicati leggermente migliori delle previsioni.
* Sotto pressione difensivi come i farmaceutici con ROCHE
ROG.VX che crolla lasciando sul campo oltre il 7% dopo una
contrazione degli utili del 5% sull'esercizio 2008, risultato
inferiore alle attese, e la previsione di un rallentamento della
crescita per l'anno in corso.
 * Denaro sulla numero uno dell'industria estrattiva BHP
BILLITON (BLT.L: Quotazione) dopo un incremento del 2,2% degli utili nel
primo semestre, sostenuti dall'ultimo sussulto di crescita della
domanda cinese.
 * In un comparto positivo MUNICH RE (MUVGn.DE: Quotazione) perde terreno
in controtendenza dopo aver assistito ad un deterioramento degli
utili negli ultimi tre mesi dell'anno scorso, ma aver previsto
un miglioramento dei prezzi per il 2009.
 * AVIVA (AV.L: Quotazione) si aggiudica la palma di assicurativo
migliore dopo aver annunciato un aumento delle vendite superiore
alle stime nel 2008, fornendo contestualmente rassicurazioni
sulla propria solidità patrimoniale e confermando la politica di
dividendi. 
 * Pesante PORSCHE (PSHG_p.DE: Quotazione) in un settore auto altrimenti
tonico nel giorno in cui Banc of America-Merrill Lynch ha
declassato il titolo a "underperform" da "neutral", dimezzando
il prezzo obiettivo a 30 euro. Il gruppo ha visto le vendite di
auto crollare del 38,6% su base annua a gennaio negli Stati
Uniti.