BORSE EUROPA - Indici estendono perdite dopo parole Trichet

giovedì 4 settembre 2008 16:40
 

                              indici                chiusura
                             alle 16,20      var%       2007
--------------------------------------------------------------
  DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   3.333,85     -1,04    4.395,61
  FTSEurofirst300 .FTEU3      1.171,65     -0,88    1.506,61
  DJ Stoxx banche          295,81    -1,25      424,26
  DJ Stoxx oil&gas         357,16     +0,86      442,02
  DJ Stoxx tech            233,52     -2,32      304,27
-------------------------------------------------------------
 PARIGI, 4 settembre (Reuters) - Le borse europee hanno
esteso le perdite nel corso della seduta a seguito delle
considerazioni del presidente della Bamca Centrale Europea
Jean-Claude Trichet sulle prospettive economiche per la zona
euro e sulle nuove regole collaterali. Ad appesantire i listini
europei anche l'andamento di Wall Street, che scambia in netto
ribasso.
 "E' il tipo di linguaggio che usa (Trichet) in questo
momento... chiaramente non c'è molta crescita sulla sponda
europea dell'oceano, e sembra che l'economia non si riprenderà
nel breve termine", ha commentato un trader.
 Trichet ha affermato che i dati relativi alla crescita
economica della zona euro sottolineano un rallentamento della
crescita a metà anno ma l'inflazione rimane alta e rimangono
rischi al rialzo.
 La Banca centrale europea ha anche alzato le proprie
previsioni relative all'inflazione per i consumatori della zona
euro nel 2008 e nel 2009.
 Alle 16,20 il FTSEurofirst 300 .FTEU3 cede lo 0,88% a
1171,85 punti.
 Per quanto riguarda le principali piazze europee, l'indice
inglese FTSE 100 .FTSE cede lo 0,75%, il tedesco Dax .GDAXI
l'1,7%, e il francese Cac 40 .CAC l'1,39%.
 
 Tra i titoli in evidenza oggi:
 
 * In forte calo il settore bancario , che cede
l'1,48%, con alcuni tra i titoli principali del paniere come
HSBC (HSBA.L: Quotazione), Barclays BAR.L, Societe Generale SONG.PA, UBS
USN.VX che perdono tutte tra l'1,7% e il 2,7% .
 * Perde terreno anche il paniere dei titoli tecnologici
, che segna -2,18%. A guidare il ribasso
STMICROELECTRONICS (STM.PA: Quotazione) (STM.N: Quotazione), ALCATEL-LUCENT ALUA.PA,
NOKIA NOK1V.HE che cedono tutte tra il 2,5 e il 4,2%.
 * Con il segno meno anche il settore dei trasporti ,
con i titoli legati alale linee aeree copme AIR FRANCE-KLM
(AIRF.PA: Quotazione), RYANAIR (RYA.I: Quotazione), BRITISH AIRWAY BAY.L, LUFTHANSA
(LHAG.DE: Quotazione)  che guidano i ribassi cedendo tutti tra il 2,2% e il
3,5%.
 * Sul fronte dei rialzi spicca invece il settore petrolifero
, che segna un +0,86%, con BP (BP.L: Quotazione), che sale di oltre
il 2% dopo che una fonte ha parlato di un accordo imminente su
un contenzioso che riguarda una joint venture in Russia. Bene
anche TULLOW OIL (TLW.L: Quotazione) che avanza del 3%, dopo l'annuncio che
il pozzo petrolifero di Kingfisher 2 in Uganda avrà una portata
record di 14.364 barili al giorno, secondo i primi test.
 * Brilla la società irlandese BLACKROCK B8L.I, attiva nel
settore immobiliare, che avanza del 15,38%, nonostante abbia
annunciato oggi di non aspettarsi nessuna crescita negli asset
per quest'anno, con risultati del semestre in calo a causa della
crisi immobiliare e della debolezza dell'euro.