BORSE EUROPA - Indici in calo dopo dati occupazione Usa

venerdì 3 aprile 2009 16:29
 

                               indici              chiusura
                              alle 16,15   var%        2008
----------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.197,55    -0,85    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        772,90    -1,02      831,97
DJ Stoxx banche          141,11    -0,06      149,51
DJ Stoxx oil&gas         264,66    -1,67      264,50
DJ Stoxx tech            155,32    -1,72      152,86
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 3 aprile (Reuters) - Le borse europee sono negative
negli scambi pomeridiani dopo i dati sull'occupazione Usa che
non hanno mostrato variazioni significative rispetto alle
attese.
 Oscillante fra denaro e lettera, l'indice paneuropeo
FTSEurofirst 300 .FTEU3, intorno alle 16,15 perde l'1% circa a
772,90 punti sopra i minimi di seduta di 771,36. Pochi minuti
dopo la pubblicazione dei dati americani l'indice ha toccato il
massimo di giornata a 785,7 punti per poi ritornare in
territorio negativo.
 Tra  i singoli listini, Parigi .FCHI lascia sul terreno
l'1,2%, Londra .FTSE il 2,1% mentre Francoforte .GDAXI
guadagna lo 0,2%.
 A marzo l'economia Usa ha perso 663.000 lavoratori,
leggermente peggio delle previsioni Reuters di 650.000, portando
il tasso di disoccupazione all'8,5% in linea con le attese.
 Alcune stime aveano indicato la perdita di posti di lavoro
per 750.000 unità.
 Tra i singoli settori di borsa in calo i farmaceutici mentre
sono in rialzo le auto dopo che il comparto è stato rivisto al
rialzo a "overweight" da "market weight" da parte di Credit
Suisse.
 
 Tra i titoli in evidenza:
  * SWISS RE RUKN.VX guadagna circa un punto percentuale
ritracciando da un balzo fino a quasi il 5% sulla scia
dell'upgarde di Cheuvreux a "outperform" da "sell".
 
 * NOKIA NOK1V.HE perde terreno dopo il rialzo iniziale e
scende di oltre il 2,5%. In mattinata il titolo risentiva
posivamente dell'annuncio della Research In Motion RIMM.O
RIM.TO di utili trimestrali sorprendentemente forti e
previsioni positive su un'ulteriore crescita nel 2009.
 
 * Le utility EDF (EDF.PA: Quotazione) e CENTRICA (CNA.L: Quotazione) sono ai ferri
corti sulla vendita di una quota del 25% in British Energy,
controllata di Edf, secondo il Financial Times. Per i dealar
l'operazione potrebbe saltare. I titoli sono rispettivamente in
calo dell'1,4% circa e del 2% circa.
 
* ROYAL BANK OF SCOTLAND (RBS.L: Quotazione) si aspetta nuove perdite di
posti di lavoro nei prossimi mesi. Il titolo sale del 9% circa.