BORSE EUROPA-Ancora rialzi su dati macro e apertura Usa positiva

lunedì 3 agosto 2009 16:28
 

                               indici             chiusura
                             alle 16,20    var%       2008
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.684,86    +1,77    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        944,42    +1,68      831,97
DJ Stoxx banche          213,35    +3,50      149,51
DJ Stoxx oil&gas         296,69    +2,08      264,50
DJ Stoxx tech            177,20    +0,92      152,86
---------------------------------------------------------------
  MILANO, 3 agosto (Reuters) - Le borse europee volano ai
massimi degli ultimi 9 mesi, con gli indici delle singole piazze
in crescita tra l'1 e il 2%. Dopo le buone trimestrali delle
banche inglesi, le quotazioni sono sostenute ora anche
dall'apertura positiva di Wall Street e dai dati sul
manifatturiero americano di luglio, migliori rispetto alle
attese.
 Guidano la corsa i titoli bancari, automotive ed energetici,
questi ultimi sospinti dalle quotazioni del greggio in forte
rialzo. In grande evidenza anche i siderurgici, grazie alla
crescita dei prezzi dei metalli.
 Alle 16,00 il FTSEurofirst 300 .FTEU3 guadagna l'1,77%
dopo aver chiuso venerdì a -0,2%. Sulle singole piazze l'inglese
Ftse .FTSE sale dell'1,85%, il tedesco Dax .GDAXI del 2,01%
e il francese Cac 40 .FCHI dell'1,85%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Guadagna il 3,15% il listino dei bancari europei ,
con BARCLAYS (BARC.L: Quotazione) e HSBC (HSBA.L: Quotazione) a trainare il settore dopo
le buone trimestrali. Le due banche del Regno Unito salgono
entrambe del 6%. Crescono significativamente anche BNP PARIBAS
(BNPP.PA: Quotazione) a +4%, ROYAL BANK OF SCOTLAND (RBS.L: Quotazione) a +5%. Sale del
4% UBS UBSN.VX dopo le voci di ieri secondo cui non dovrebbe
pagare alcuna indennità al governo Usa in virtù dell'accordo
raggiunto a proposito dell'evasione fiscale di alcuni suoi
clienti americani.
* I dati sui prezzi delle materie prime e dei metalli in
particolare spingono in alto i titoli del siderurgico e
dell'estrattivo. RIO TINTO (RIO.L: Quotazione) sale del 5%, ARCELORMITTAL
del 4,5% e BHP BILLITON del 4%.
 * Una dinamica simile si osserva nell'energetico, con il
rally del greggio a sospingere le quotazioni di BP (BP.L: Quotazione) a +3%,
quelle di BG GROUP BG.L a +4%, SBM OFFSHORE (SBMO.AS: Quotazione) a +3,5%
e CGG VERITAS (GEPH.PA: Quotazione) fino a +4,7%.
 * I dati relativi alle vendite automobilistiche in Francia,
in ascesa del 3,1% a luglio, lanciano le quotazioni di RENAULT
(RENA.PA: Quotazione) a +15,6%, MICHELIN (MICP.PA: Quotazione) a +6,6%, PEUGEOT CITROEN
(PEUP.PA: Quotazione) +5,8% e contribuiscono al +4,3% complessivo del
listino di settore.