BORSE EUROPA - Indici piatti, positivi energetici e male banche

giovedì 29 maggio 2008 16:42
 

indici chiusura

alle 16,30 var% 2007 --------------------------------------------------------------- DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E 3.745,44 +0,06 3.711,03 FTSEurofirst300 .FTEU3 1.327,86 +0,09 1.314,42 DJ Stoxx banche 336,63 -0,68 337,67 DJ Stoxx oil&gas 440,17 +0,87 435,73 DJ stoxx tech 252,53 -0,17 249,25 ---------------------------------------------------------------

LONDRA, 29 maggio (Reuters) - Viaggiano sui valori della chiusura precedente i listini delle borse europee nel tardo pomeriggio, complice il poco entusiasmante avvio di Wall Street, dopo la revisione perfettamente in linea alle attese dei numeri sulla crescita Usa del primo trimestre.

Tra i singoli comparti da segnalare il permanere delle vendite sul capitolo bancari, mentre gli acquisti continuano a privilegiare il sottoindice degli energetici - a fronte della nuova vistosa battuta d'arresto del greggio - e quello dei minerari.

Tra i titoli più pesanti da evidenziare la tedesca Infineon (IFXGn.DE: Quotazione), in calo di 10% dopo aver avvertito di attendersi una perdita operativa in aumento e vendite stabili nella divisione chip communication in questo trimestre a causa di volumi più bassi delle aspettative in alcune piattaforme wireless.

Intorno alle 16,30 sui singoli mercati il Dax tedesco .GDAXI mostra un timido +0,06%, mentre il Cac francese .FCHI cede 0,12% e l'indice Ftse100 di Londra arretra di 0,1%.

Tra i titoli in evidenza:

* Bancari pesanti: Royal Bank of Scotland (RBS.L: Quotazione) arretra di circa 3,5% sulla scorta di voci di mercato circa difficoltà nel previsto aumento di capitale; depresse anche le concorrenti Hbos HBOS.L e Bradford & Bingley BB.L, entrambe prossime all'offerta di nuove azioni, con un calo pari rispettivamente a 4,4% e 7,2%   Continua...