BORSE EUROPA - Indici riducono un po' perdite, va giù E.ON

venerdì 28 marzo 2008 15:25
 

                              indici              chiusura 
                          alle 15,15      var%        2007
---------------------------------------------------------------
  DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   3.637,47     -0,4     4.395,61 
  FTSEurofirst300 .FTEU3      1.265,25     -0,5     1.506,61 
  DJ Stoxx banche          346,47     -0,51      424,26 
  DJ Stoxx oil&gas         363,49     -0,54      442,02 
  DJ stoxx tech            234,77     +0,35      304,27 
---------------------------------------------------------------
 LONDRA, 28 marzo (Reuters) - Le borse europee riducono
leggermente le perdite, confortate da un avvio positivo a Wall
Street.
 Il mercato viene frenato da E.ON, che ha fornito un outlook
improntato alla cautela.
 Sotto pressione il settore bancario, nonostante il balzo di
Commerzbank che ha ribadito le previsioni sul 2008. 
 Intorno alle 15,15 sui singoli mercati il Ftse 100
britannico .FTSE cede lo 0,31%, il Cac 40 francese .FCHI lo
0,38% e il Dax tedesco  lo 0,15%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * E.ON EONG.DE, la maggiore utility al mondo, perde quasi
il 3% dopo aver comunicato la stima di un utile operativo 2008
nella parte bassa del range. "La previsione delude un po'. E'
una sorpresa che possa essere nella parte bassa del range delle
attese", commenta un trader.
 * Commerzbank (CBKG.DE: Quotazione) balza di oltre il 4% dopo aver
ribadito le stime sul 2008 presentando i risultati annuali.
 * In calo di oltre l'1% il bancario britannico Lloyds
(LLOY.L: Quotazione), penalizzato da una indiscrezione stampa del Wall
Street Journal, secondo cui il responsabile del retail banking
inglese sarebbe sul punto di lasciare per approdare a Citigroup.
 * Pesante Veolia Environnement (VIE.PA: Quotazione) a causa di alcuni
downgrade da parte dei broker.
 * Denaro cospicuo su Allianz (ALVG.DE: Quotazione) su voci stampa di
possibile dismissione della controllata Dresdner.