Borse Europa, indici in lieve rialzo, bene farmaceutici

venerdì 28 marzo 2008 10:36
 

LONDRA (Reuters) - Le borse europee sono moderatamente positive a circa un'ora dall'apertura, recuperando un po' di terreno rispetto alla debolezza delle prime battute.

I farmaceutici offrono sostegno ai listini, controbilanciando la negatività dei bancari che pagano i timori di nuove perdite nel settore.

"I farmaceutici sono giustamente visti come difensivi, perché hanno buoni cashflow e non sono coinvolti nei subprime", dice un trader. "Ma non ci sono molte notizie in giro, probabilmente sono trader che si ricoprono in vista del weekend."

In giornata l'attenzione degli investitori sarà rivolta ai dati sull'inflazione core degli Stati Uniti, da cui si attendono indicazioni sul fututo dei tassi di interesse.

Intorno alle 10,10 sui singoli mercati il Ftse 100 britannico guadagna lo 0,14%, il Cac 40 francese lo 0,12% e il Dax tedesco lo 0,32%.

Tra i titoli in evidenza:

* LLOYDS TSB lascia sul terreno circa il 2% dopo un articolo sul Wall Street Journal secondo cui il numero uno delle attività retail in Gran Bretagna passerà a Citigroup.

* Tra i farmaceutici la svizzera NOVARTIS guadagna l'1,2% e la francese SANOFI AVENTIS il 2,2%.

* PUNCH TAVERNS balza del 3% dopo l'abbandono dei piani molto criticati per una fusione da 3,7 miliardi di sterline con la rivale MITCHELLS & BUTLERS, che avanza dell'1%.

 
<p>Un tabellone elettronico a Londra mostra l'andamento delll'FTSE 100, il principale indice azionario europeo. REUTERS/Alessia Pierdomenico</p>