BORSE EUROPA - Indici recuperano cali, su auto e linee aeree

martedì 2 settembre 2008 10:24
 

                               indici              chiusura
                            alle  10,20    var%       2007
---------------------------------------------------------------
  DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   3.391,23     +0,76    3.711,03
  FTSEurofirst300 .FTEU3      1.197,42     +0,66   1.314,42
  DJ Stoxx banche          299,94     +1,77      337,67
  DJ Stoxx oil&gas         363,23     -1,62      435,73
  DJ stoxx tech            245,98     +0,82      249,25 
---------------------------------------------------------------
 LONDRA, 2 settembre (Reuters) - Le borse europee si muovono
in territorio positivo, dopo un avvio di seduta con il segno
meno, aiutate dal netto calo del greggio CLc1, che scambia a
106 dlr/barile e appesantite dal dollaro ai massimi da sette
mesi contro l'euro EUR=.
 "Non ci sono ragioni reali per cui il prezzo del greggio
aumenti con l'allentarsi dei timori per i danni causati
dall'uragano Gustav. Il mercato dovrebbe essere dominato da
ulteriori cali nel settore delle materie prime", ha commentato
Justin Urquhart-Stewart, direttore di Seven Imvestment
Managment.
 L'euro EUR= scambia 1,4506 dollari, cedendo lo 0,7% circa.
 In controtendenza i titoli energetici , in calo di
oltre l'1,7%, sulla scia delle ipotesi che Gustav non danneggerà
in maniera significativa la produzione offshore degli Usa nel
Golfo del Messico. In particolare BP (BP.L: Quotazione), Total (TOTF.PA: Quotazione),
StadardOilHydro (STL.OL: Quotazione)e Royal Dutch Shell (RDSb.L: Quotazione) cedono
tutti tra l'1 e il 3%.
 In forte calo anche i titoli legati alle materie prime, con
il paniere europeo .SXP che cede l' 2,55%. I colossi minerari
Antofagasta (ANTO.L: Quotazione), Bhp Billinton (BLT.L: Quotazione), Xstrata XTA.L e
Kazakmys (KAZ.L: Quotazione) crollano tutti intorno al 3%.
 Alle 10,20 l'indice inglese FTSE 100 <.FTSE > è in progresso
dello 0,46% a 5628,6 punti, il tedesco Dax .GDAXI avanza
dell'1,04% e il francese Cac 40 .FCHI guadagna l'1%.
  
 Tra i titoli in evidenza:
* Bene il settore auto con BMW (BMWG.DE: Quotazione), DAIMLER
(DAIGn.DE: Quotazione), PEUGEOT (PEUP.PA: Quotazione) e RENAULT (RENA.PA: Quotazione) tutte in
progesso tra il 2,7 e il 3,9%.     
 * Aiutate dal calo del greggio balzano tra il 5 e il 6,7%
anche le linee aeree come LUFTHANA LHGA.DE, AIR FRANCE-KLM
(AIRF.PA: Quotazione), BRITISH AIRWAIYS BAY.L. Bene anche gli operatori
turistici THOMAS COOK (TCG.L: Quotazione) e CARNIVAL (CCL.L: Quotazione), che salgono di
oltre il 6%.  
 * Il gestore della borsa tedesca DEUTSCHE BOURSE (DB1Gn.DE: Quotazione),
tra i migliori del Dax, gaudagna il 4,77% dopo che i due
principali shareholder, Children Investment Fund Managment e
Atticus Capital,  hanno dichiarato di voler cooperare per
esploreare tutte le possibilità per cercare nuovi azionisti per
Deutsche Bourse. Tra le ipotesi contemplate dalle due società
anche quella di cambiare alcuni membri del board della borsa
tedesca.
 * In progresso del 19% BowLeven (BLVN.L: Quotazione), star del listino
britannico. Il gruppo petrolifero britannico ha annunciato di
aver scoperto un nuovo giacimento offshore in Camerun la cui
portata è stimata tra i 76 e i 249 milioni di barili.
 * Sul fronte dei ribassi invece il gruppo tlc ALCATEL-LUCENT
ALUA.PA, che cede l'1,2% sull'annuncio di nuove nomine ai
vertici del gruppo. Philippe Camus sarà il nuovo presidente del
gruppo e Ben Verwaayen ricoprirà il ruolo di AD.
 * In denaro anche l'assicurativa SWISS LIFE SLHN.LX, in
progresso di oltre l'1% nonostante Morgan Stanley abbia rivisto
al ribasso il target price della società, mantenendo il giudizio
"equalweight".