BORSE EUROPA - Indici negativi dopo avvio Usa, male ciclici

venerdì 2 ottobre 2009 16:04
 

                               indici              chiusura
                            alle 16,00     var%       2008
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.762,54    -1,71    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        964,48    -1,75      831,97
DJ Stoxx banche          224,03    -2,88      149,51
DJ Stoxx oil&gas         296,61    -1,44      264,50
DJ Stoxx tech            183,77    -2,48      152,86
---------------------------------------------------------------
  MILANO, 2 ottobre (Reuters) - Le borse europee confermano la
tendenza negativa dopo la partenza in rosso di Wall Street.
 Proseguono le prese di beneficio sui settori ciclici,
protagonisti del rally del terzo trimestre. 
 Attorno alle 16 italiane, l'indice FTSEurofirst 300 .FTEU3
perde l'1,7% circa, sopra i minimi di giornata.
 Tra le singole piazze, il Ftse 100 .FTSE arretra dell'1%
circa, il Cac 40 .FCHI lascia sul terreno l'1,9% e il Dax
.GDAXI l'1,5% circa.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Pesanti i bancari, che scontano i rinnovati timori sulla
ripresa economica. Nel paniere , che perde circa tre
punti percentuali, spiccano i crolli di COMMERZBANK (CBKG.DE: Quotazione) e
di ROYAL BANK OF SCOTLAND (RBS.N: Quotazione).
 * In netto calo le società minerarie , con XSTRATA
XTA.L che lascia sul terreno circa cinque punti percentuali
dopo che l'organismo britannico che vigila sui takeover ha dato
tre settimane di tempo al gruppo per decidere se convertire in
ostile l'offerta d'acquisto per ANGLO AMERICAN (AAL.L: Quotazione) oppure
mettersi in stand-by per sei mesi.
 * Segno meno per il comparto automotive . Le case
tedesche BMW (BMWG.DE: Quotazione), DAIMLER (DAIGn.DE: Quotazione) e PORSCHE (PSHG_p.DE: Quotazione)
registrano flessioni del 2% circa dopo i dati sulle
immatricolazioni in Germania nel mese di settembre, salite del
21%. In controtendenza VOLKSWAGEN (VOWG.DE: Quotazione).
 * All'interno di un paniere food&beverage  negativo,
spicca la performance positiva di SABMILLER SAB.L, spinta
dalla decisione di Cazenove di migliorare le previsioni sui
risultati 2010, 2011 e 2012.
 * Male gli assicurativi , con l'eccezione di MUNICH
RE (MUVGn.DE: Quotazione), sostenuta dall'inclusione nella conviction buy
list di Goldman Sachs.
 * In calo di quasi quattro punti percentuali il gruppo
energetico austriaco OMV (OMVV.VI: Quotazione), affossato dalle
indiscrezioni su un aumento di capitale da 1 miliardo di euro a
sostegno dell'offerta d'acquisto per PETROL OFISI PTOFS.IS.
 * Deboli i tecnologici , con CAP GEMINI (CAPP.PA: Quotazione) che
lascia sul terreno oltre il 4% dopo i risultati del quarto
trimestre fiscale di Accenture.
 * Nello stesso paniere, INFINEON (IFXGn.DE: Quotazione) cade dopo che
Sal Oppenheim ne ha tagliato il rating a "reduce" da "neutral".
 * All'interno di un paniere delle utilities  che si
difende, VEOLIA ENVIRONNEMENT (VIE.PA: Quotazione) arretra di oltre quattro
punti percentuali: diversi broker hanno tagliato le stime sui
risultati 2009.