BORSE EUROPA - Indici estendono guadagni con flessione greggio

martedì 2 settembre 2008 16:01
 

                               indici              chiusura
                            alle  15,40    var%       2007
---------------------------------------------------------------
  DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   3.423,87     +1,77    3.711,03
  FTSEurofirst300 .FTEU3      1.203,30     +1,17   1.314,42
  DJ Stoxx banche          303,76     +3,07      337,67
  DJ Stoxx oil&gas         361,16     -2,16      435,73
  DJ stoxx tech            247,08     +1,27      249,25 
---------------------------------------------------------------
 LONDRA, 2 settembre (Reuters) - Le borse europee estendono i
guadagni della mattinata, ispirati dalla correzione del petrolio
CLc1, sceso oggi brevemente sotto i 106 dollari al barile.
L'attenuarsi delle tensioni sul greggio - dopo che l'uragano
Gustav ha risparmiato le infrastrutture petrolifere del Golfo
del Messico - guida anche i settori, deprimendo energetici
 e dando slancio a banche  e al mondo dei
trasporti . In grande spolvero AIR FRANCE (AIRF.PA: Quotazione) e
BRITISH AIRWAYS BAY.L ma anche gruppi attivi nel business dei
viaggi come TRAVEL COOK (TCG.L: Quotazione). Il petrolio meno caro deprime
anche i minerari  e l'indebolirsi di Gustav sostiene le
compagnie di riassicurazione come MUNICH RE (MUVGn.DE: Quotazione) e SWISS
RE RUKN.VX.
 "La discesa dei prezzi del petrolio certamente aiuta il
mercato", ha detto Mike Lenhoff, strategist di Brewin Dolphin.
"Un'inflazione più bassa spianerà la strada a tagli dei tassi di
interesse".
 Offre sostegno anche l'avvio del mercato americano con Wall
Street che ha aperto in vivace rialzo.
 Il minimo di sette mesi toccato oggi dall'euro contro il
dollaro EUR= spinge inoltre il comparto auto e giova agli
assicurativi, che beneficiano del sentiment più positivo
sull'azionario.
 "Le notizie riguardanti Gustav aiutano le compagnie di
riassicurazione ma per assicurazioni come Axa, che non hanno in
realtà esposizione a questo genere di rischi, è piuttosto il
ritorno di un sentiment positivo sulle azioni e l'apprezzamento
del dollaro", commenta Pierre Flabbee, analista di Kepler.
 Alle 15,40 l'indice inglese FTSE 100 <.FTSE > è in progresso
dello 0,56% a 5634,4 punti, il tedesco Dax .GDAXI avanza
dell'1,87% e il francese Cac 40 .FCHI guadagna l'1,71%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Amplia le perdite BHP BILLINTON (BLT.L: Quotazione) dopo che la
Commissione Europea ha congelato la valutazione della fusione
con RIO TINTO (RIO.L: Quotazione), affermando che le parti non hanno
soddisfatto alle richieste di informazioni.
 * Resta tonico il gestore della borsa tedesca DEUTSCHE
BOURSE (DB1Gn.DE: Quotazione) dopo che i suoi due principali azionisti hanno
dichiarato di voler cooperare per esplorare tutte le possibilità
di creare valore per gli azionisti.
 * Con il greggio che tira il fiato, rimbalzano vistosamente
anche le chimiche svizzere CIBA CIBN.VX e CLARIANT CLN.VX,
sostenute dalla prospettiva di un miglioramento dei margini.
 * Viceversa non rialza le testa ALCATEL-LUCENT ALUA.PA
dopo il cambio ai vertici del gruppo.