BORSE EUROPA - Indici rimbalzano dopo dati Usa, bene banche

lunedì 2 novembre 2009 16:22
 

                               indici              chiusura
                            alle  16,10     var%       2008
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.774,01    +1,11    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        981,91    +0,56      831,97
DJ Stoxx banche          223,58    +0,42      149,51
DJ Stoxx oil&gas         313,10    +1,00      264,50
DJ Stoxx tech            177,60    +0,62      152,86
---------------------------------------------------------------
  LONDRA, 2 novembre (Reuters) - Le borse europee nel
pomeriggio accelerano al rialzo sulla scia di rassicuranti dati
Usa, con le vendite di case in corso salite a sorpresa a
settembre e l'indice Ism manifatturiero cresciuto a ottobre per
il terzo mese consecutivo.
 Prendono slancio in particolare petroliferi e minerari,
mentre le banche recuperano il segno positivo dopo i cali
innescati dalla dichiarazione di insolvenza dell'americana CIT
Group (CIT.N: Quotazione).
 Intorno alle 16,10 l'indice Ftse Eurofirst 300 .FTEU3
guadagna circa mezzo punto percentuale. Sui singoli mercati il
Ftse 100 .FTSE londinese sale dell'1%, il Cac-40 francese
.FCHI avanza dell'1,2% e il Dax tedesco .GDAXI segna un
rialzo dello 0,6%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Tra le banche resta pesante RBS (RBS.L: Quotazione), in calo di oltre
l'8% dopo che l'istituto ha annunciato che le autorità Ue
richiederanno più dismissioni di quanto avesse previsto in
cambio del via libera agli aiuti di stato ricevuti. Male anche
LLOYDS (LLOY.L: Quotazione) che paga con un -3% le indiscrezioni del
Financial Times secondo cui la banca cercherà di raccogliere
capitale per 7,5 miliardi di sterline offrendo agli
obbligazionisti esistenti la possibilità di convertire i loro
bond in strumenti più rischiosi ma a maggior rendimento, che
potrebbero essere convertiti in equity.
 * Tra farmaceutici generalmente deboli NOVARTIS NOVN.VX
cede quasi l'1% sulla notizia che la francese SANOFI-AVENTIS
(SASY.PA: Quotazione) ha chiesto a un tribunale federale Usa di vietare a
una controllata del gruppo svizzero la vendita negli Stati Uniti
di una versione generica del suo antitumorale per una questione
di brevetti.
 * Nel settore tecnologico brilla INFINEON (IFXGn.DE: Quotazione), +4%
sull'onda di un upgrade di Bofa-Merrill Lynch. SAP (SAPG.DE: Quotazione)
sale di quasi il 2% grazie alla promozione di SocGen a "buy".
* BRITISH AIRWAYS BAY.L lascia sul campo l'1% circa in un
mercato nervoso in attesa dei risultati del secondo trimestre,
in agenda questa settimana. Sempre tra le compagnie aeree
RYANAIR RYA.MI arretra del 2,5% dopo aver detto che potrebbe
porre fine alla strategia di rapida crescita in un contesto di
flessione dei rendimenti.