Borse Europa in rialzo: balzano UCB, minerari ed energia

mercoledì 23 aprile 2008 10:55
 

LONDRA (Reuters) - Le borse europee sono in rialzo negli scambi del mattino guidate dalla farmaceutica belga UCB che corre sulla scia della notizia dell'approvazione un importante farmaco.

I listini continentali beneficiano anche dei guadagni dei titoli del settore minerario e petrolifero mentre le telecomunicazioni avanzano sulle indiscrezioni in tema di M&A.

UCB sale del 23% dopo che le autorità competenti Usa hanno dato il via libera al farmaco Cimzia per la cura del morbo di Crohn.

Tra i minerari ed energetici, tonici grazie alla forza del prezzo del petrolio e del rame, Lonmin, Antofagasta salgono rispettivamente del 3,4% e del 2,4%, mentre BP e Total guadagnano rispettivamente lo 0,6% e l'1,3%.

Il gruppo tlc KPN sale del 2% circa su indiscrezioni stampa di un interesse da parte della rivale spagnola Telefonica.

Alle 10,30 l'indice FTSEurofirst 300 guadagna lo 0,34%.

Tra i titoli in evidenza:

* INFINEON balza del 6% sui rumour di mercato di un interesse sulla società dei chip tedesca da parte di un private equity. Infineon, che ha riprtato oggi i risultati trimestrali, non ha voluto commentare.

* UBS è in calo di mezzo punto percentuale circa. In occasione dell'assemblea degli azionisiti l'AD Marcel Rohner ha detto che l'attività dell'investment bank sarà improntata ad una maggiore prudenza dopo la crisi dei subprime che ha colpito duramente l'istituto elevetico.

* SAINT-GOBAIN, il migliore titolo del Cac 40 della borsa di Parigi, sale del 3% dopo che la società dei materiali di costruzione ha rassicurato gli investitori sulle prospettive.

* ACCIONA sale di oltre il 4% dopo che Goldman Sachs ha riavviato la copertura sulla società di servizi e di costruzioni spagnola con "buy" e un target price di 225 euro.

 
<p>Un uomo guarda i risultati della borsa su uno schermo eltronico. REUTERS/Aly Song (CHINA)</p>