BORSE EUROPA - Indici salgono 1% con bancari, aiuta calo greggio

mercoledì 23 luglio 2008 10:00
 

                               indici              chiusura
                          alle  9,50     var%         2007
---------------------------------------------------------------
 DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   3.362,05     +1,08     3.711,03
 FTSEurofirst300 .FTEU3      1.177,08     +1,03     1.314,42
 DJ Stoxx banche          295,09     +2,81       337,67
 DJ Stoxx oil&gas         371,77     -0,39       435,73
 DJ stoxx tech            230,58     +0,70       249,25
---------------------------------------------------------------
 MILANO, 23 luglio (Reuters) - Sostenute dai bancari, le
borse europee rimbalzano di un punto percentuale, seguendo la
scia dei guadagni registrati da Wall Street dopo che i prezzi
dell'oro nero sono scivolati sui minimi di sei settimane.
 Tra le banche, particolarmente richiesti i titoli Ubs
UBSN.VX e BNP Paribas (BNPP.PA: Quotazione), che mettono a segno rialzi
compresi tra il 3 e il 4%.
 La brusca frenata del petrolio, con il futures sul greggio
Usa CLc1 che quota in area 127 dollari il barile, deprime i
colossi petroliferi come BP (BP.L: Quotazione), Shell (RDSa.L: Quotazione) e Total
(TOTF.PA: Quotazione).
 Intorno alle 9,50 l'indice paneuropeo FTSEurofirst 300
.FTEU3 è in progresso dell'1,03% a 1.177,08 punti. 
 Tra le singole piazze finanziarie Londra .FTSE avanza
dello 0,62%, Parigi .FCHI dell'1,06% e Francoforte .GDAXI
dello 0,89%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Occhi puntati su VODAFONE (VOD.L: Quotazione), che dopo il pesante
calo accusato nella sessione di ieri, ha annunciato un piano di
acquisto di azioni proprie da 1 miliardo di sterline con effetto
immediato. Il titolo guadagna il 2,52% a 132,25 sterline.
 * PEUGEOT (PEUP.PA: Quotazione) strappa del 9% dopo aver chiuso il primo
semestre con utili superiori alle attese. La casa
automobilistica francese ha confermato il target sul margine
operativo 2008.
 * La società di private equity americana TPG figura nella
lista dei possibili compratori della britannica PARAGON
(PARA.L: Quotazione), secondo quanto riferito da una fonte vicina al
dossier. Il titolo della società di prestiti (+2,7%) è balzato
di oltre il 30% ieri, quando ha annunciato di essere in
trattative per la cessione.
 * STM (STM.PA: Quotazione) guadagna oltre quattro punti percentuali a
Parigi dopo aver annunciato una perdita trimestrale ridotta e
ricavi in crescita nel secondo trimestre.
 * Avvio all'insegna della volatilità per JULIUS BAER
BAER.VX, che ha diffuso risultati semestrali migliori delle
attese. Tuttavia il calo delle attività di gestione unito al
peggioramento del rapporto costi-ricavi hanno gettato ombre sul
futuro della banca. Il titolo cede l'1,42% a 66,10 franchi
svizzeri dopo un'apertura positiva sui massimi di seduta a
69,65.