Borse europee, indici peggiorano dopo avvio negativo Wall Street

venerdì 23 maggio 2008 16:26
 

LONDRA (Reuters) - Il settore delle materie prime pesa sui listini europei sulla scia del ribasso dei prezzi del rame e del ritracciamento del greggio dopo l'ultimo rally, mentre alcuni dati macroeconomici alimentano nuovi timori sullo stato dell'economia.

L'avvio negativo di Wall Street ha ulteriormente appesantito gli indici.

Alle 15,50 il FTSEurofirst 300 cede lo 0,89%; il Ftse britannico cede lo 0,6%, il Dax tedesco lo 0,8% e il Cac francese l'1,1%.

Tra i titoli in evidenza:

* Nel settore minerario deboli BHP BILLITON e RIO TINTO, con ribassi intorno al 3%, sulle indiscrezioni del Wall Street Journal, che parla di difficoltà emerse in sede europea sull'ipotesi di integrazione. Giù anche XSTRATA e ANTOFAGASTA.

* Realizzi sui petroliferi, in scia al ritracciamento del greggio, con BP, TOTAL e SHELL tutte negative. Pesante SEADRILL dopo il downgrade a "sell" da "neutral" di Morgan Stanley.

* DEUTSCHE POSTBANK sale anche oggi e guadagna quasi il 3% dopo le indiscrezioni stampa secondo cui COMMERZBANK e ALLIANZ avrebbero espresso interesse per lanciare un'offerta congiunta sulla società. Commerzbank guadagna il 2% mentre Allianz è poco mossa. Morgan Stanley ha alzato il rating di Postbank a "overweight" da "equal-weight".

* In calo di circa il 3% SUEZ e GAZ DE FRANCE in attesa di una decisione del tribunale che potrebbe ritardare ulteriormente l'integrazione tra le due società.

 
<p>In un'immagine di archivio alcuni trader al lavoro al London Metal Exchange. REUTERS/Dylan Martinez</p>