BORSE EUROPA - Indici deboli, male Nestlé, forte Novartis

lunedì 21 aprile 2008 09:56
 

                              indici                chiusura
                             alle 9,50      var%       2007
---------------------------------------------------------------
  DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   3.804,14     -0,12    4.395,61
  FTSEurofirst300 .FTEU3      1.324,58     -0,1     1.506,61
  DJ Stoxx banche          371,27     +0,53      424,26
  DJ Stoxx oil&gas         404,01     -0,04      442,02
  DJ stoxx tech            234,01     +0,2       304,27
---------------------------------------------------------------
 FRANCOFORTE, 21 aprile (Reuters) - Le borse europee,
leggermente deboli, si prendono una pausa dopo la corsa della
scorsa settimana, in particolare di venerdì, con Novartis ben
impostata che consente di contrastare le vendite di Nestlé e
delle banche.
 Venerdì l'indice FTSEurofirst 300 .FTEU3 era salito del
2,4% toccando la migliore chiusura degli ultimi dieci giorni
grazie alla riconquistata forza dei bancari.
 Poco prima delle 10 sui singoli mercati europei il Ftse 100
.FTSE britannico sale dello 0,36%, il Cac 40 .FCHI francese
cede lo 0,17% e il Dax .GDAXI tedesco segna un meno 0,1%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * NOVARTIS NOVN.VX balza di oltre il 5%. Il secondo gruppo
farmaceutico europeo ha riportato utili trimestrali migliori
delle attese, in aumento del 10% a 2,31 miliardi, grazie alle
vendite di vaccini e al dollaro debole.
 * NESTLE' NESN.VX perde l'1,5% circa. Il maggiore gruppo
alimentare al mondo ha annunciato vendite nel primo trimestre in
miglioramento del 6% a 25,7 miliardi di franchi svizzeri, in
linea con le attese, con il dollaro debole che ha eroso i
guadagni in volumi e prezzi.
 * VERNALIS (VER.L: Quotazione) balza del 17% circa dopo aver concordato
un finanziamento da 18,4 milioni di euro con la società di
investimento Paul Capital Healthcare.