BORSE EUROPA - Indici rimbalzano trainati da banche

martedì 18 marzo 2008 09:44
 

                                indici              chiusura
                           alle    9,35     var%        2007
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   3.483,19     +1,52    4.395,61
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.216,61     +1,40    1.506,61
DJ Stoxx banche          316,93     +1,71      424,26
DJ Stoxx oil&gas         364,04     +1,94      442,02
DJ stoxx tech            229,30     +1,87      304,27
---------------------------------------------------------------
 LONDRA, 18 marzo (Reuters) - I mercati europei partono con
rialzi superiori all'1% spinti dal rimbalzo dei titoli
finanziari dopo il crollo di ieri, in attesa delle decisioni che
la Federal Reserve prenderà a fine giornata sui tassi di
interesse.
 Alle 9,20 il FTSEurofirst 300 .FTEU3 sale dell'1,5% dopo
essere scivolato ieri sui minimi di chiusura da due anni e mezzo
con un calo del 4,4%.
 "Lo scivolone di ieri porta oggi a un rimbalzo, ma dubito
che sia sostenibile semplicemente perchè sul settore finanziario
domina ancora l'incertezza", dice Heino Ruland, gestore di
FrankfurtFinanzt, che sottolinea l'attesa del mercato per la
decisione della Fed.
 Gli analisti si aspettano che la banca centrale Usa tagli
con decisione i tassi di interesse per proteggere
l'economia da nuovi effetti negativi che potrebbero arrivare
dalla crisi dei mercati finanziari. 
 Forte attesa, oggi, anche per i risultati del primo
trimestre di Lehman Brothers LEH.N e Goldman Sachs (GS.N: Quotazione).
 
 Tra i titoli in evidenza:
 *Balzano i bancari che tentano il recupero dopo l'ondata di
vendite che li ha investiti ieri sulla scia della crisi di Bear
Stearns BSC.N, comprata a prezzi stracciati da JPMorgan
(JPM.N: Quotazione). 
 HSBC (HSBA.L: Quotazione) guadagna il 2,6%, UBS UBSN.VX il 3,9%.
*Crolla del 24% Basilea (BSLN.S: Quotazione) dopo la notizia che la
società biotech potrebbe dover fornire maggiori informazioni
alle autorità Usa sul suo farmaco più importante.