Borse Europa, indici positivi, brillano le banche su scia Usa

giovedì 17 luglio 2008 10:37
 

                              indici              chiusura
                          alle 10,00     var%         2007
---------------------------------------------------------------
 DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   3.216,48     +1,31    3.711,03
 FTSEurofirst300 .FTEU3      1.133,22     +1,55    1.314,42
 DJ Stoxx banche          269,04     +3,43      337,67
 DJ Stoxx oil&gas         363,13     +0,77      435,73
 DJ stoxx tech            219,45     +1,46      249,25
---------------------------------------------------------------
 MILANO, 17 luglio (Reuters) - Le principali piazze europee
hanno aperto positivamente sulla scia del rally dei finanziari
americani - dopo risultati migliori delle attese di Wells
Fargo (WFC.N: Quotazione) - e delle piazze asiatiche tranne la Cina.
 Brilla l'indice dei titoli finanziari  che rimbalza
del 3,43%, mentre gli investitori tengono gli occhi puntati sui
risultati trimestrali attesi più tardi in giornata di JPMorgan
Chase (JPM.N: Quotazione) e Merrill Lynch MER.N per avere altri segnali
sulla crisi del credito.
 "Anche se spuntano qua e là sorprese positive, questo non
significa che la crisi finanziaria sia finita. Potremmo vedere
un rimbalzo tecnico nel breve periodo, ma da punto di vista
macro, questa è un'altra storia", ha detto Yann Lepape, capo
strategist delle macro globali alla Oddo Securities a Parigi.
 A livello macro sono attesi i dati Eurostat del settore
edilizio Ue a maggio. Sono previste inoltre le aste di titoli di
stato degli Stati Uniti (17,00 ora italiana), della Francia e
della Spagna.
 Intorno alle 10,00 l'indice inglese FTSE .FTSE sale
dell'1,62%, il tedesco Dax .GDAXI dell'1% e il francese Cac 40
.FCHI dell'1,39%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * NATIXIS (CNAT.PA: Quotazione) è in progresso del 6,68%, dopo aver
aperto in rialzo del 10%. Ieri sera la quarta banca francese ha
annunciato un aumento di capitale per 3,7 miliardi di euro per
rinforzarsi rispetto alla crisi finanziaria, fatto giudicato
dagli analisti meno peggiore delle previsioni.
 
 * Tra le altre banche, SWEDBANK (SWEDa.ST: Quotazione) guadagna il
13,24%, mentre ALLIED IRISH BANK (ALBK.I: Quotazione), ANGLO IRISH BANK
ANGL.I e ROYAL BANK OF SCOTLAND (RBS.L: Quotazione), tutte in rialzo oltre
tra il 7% e il 9%.
 
 * ESSILOR (ESSI.PA: Quotazione) perde oltre il 10%. La società leader al
mondo per la produzione di lenti per gli occhiali ha annunciato
i risultati del primo semestre, che il mercato ha trovato
deludenti perché inferiori alle previsioni, nel quale ha le
vendite sono salite del 2,9% pari a 1,52 miliardi di euro a
fronte di un consensus di 1,53 miliardi di euro.
 
 * La utility FENOSA UNF.MC e la società di costruzioni ACS
(ACS.MC: Quotazione) salgono rispettivamente dell'1,07% e del 7,09%, dopo
che Acs ha annunciato di aver intenzione di vendere la sua quota
in Fenosa, pari al 45,3%, a IBERDROLA (IBE.MC: Quotazione), che in base alla
legge spagnola dovrà fare un'Opa totalitaria.
 
 * VOLKSWAGEN (VOWG.DE: Quotazione) perde oltre il 2%, dopo aver
annunciato di aver ricevuto l'autorizzazione necessaria per
arrivare a detenere il 68,6% dei diritti di voto SCANIA
SCVb.ST, cosa che conta di realizzare entro il 22 luglio.