BORSE EUROPA - Indici tonici con ciclici, corre automotive su Gm

lunedì 1 giugno 2009 15:57
 

                                indici             chiusura
                             alle 15,50    var%      2008
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.518,31    +2,74    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        880,61    +2,14      831,97
DJ Stoxx banche          186,69    +1,88      149,51
DJ Stoxx oil&gas         305,43    +2,66      264,50
DJ Stoxx tech            175,56    +2,08      152,86
---------------------------------------------------------------
 MILANO, 1 giugno (Reuters) - Le borse europee proseguono in
deciso rialzo, spinte dai segnali di ripresa dell'economia
mondiale.
 La formalizzazione dell'avvio della procedura fallimentare
per General Motors (GM.N: Quotazione) non ha smorzato l'ottimismo degli
investitori, che si traduce nella debolezza del dollaro e nella
corsa dei prezzi delle materie prime, tutti sintomi di ritrovato
appetito di asset rischiosi.
 L'avvio positivo di Wall Street ha rafforzato la tendenza
rialzista.
 Attorno ale 15,50 italiane, l'indice FTSEurofirst 300
.FTEU3 è in rialzo del 2% circa, dopo aver raggiunto 881,27
punti, massimo dal 9 gennaio. Fra i singoli mercati, il Dax
tedesco .GDAXI balza di oltre tre punti percentuali,
l'azionario francese .FCHI guadagna oltre il 2% e la borsa di
Londra .FTSE sale dell'1,5% circa.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Giornata molto brillante per le società minerarie .
RIO TINTO (RIO.L: Quotazione) sale di oltre il 5% dopo aver concordato
l'allungamento della scadenza entro la quale la cinese Chinalco
deve confermare se aiuterà l'espansione dell'impianto Yarwun 2
Aluminia. Il comparto vede XSTRATA XTA.L avanzare di quasi il
7%, ARCELORMITTAL (ISPA.AS: Quotazione) di oltre il 6% e BHP BILLITON
(BLT.L: Quotazione) di quasi il 5%.
 * Tonico il settore automotive , affatto depresso dal
fallimento di Gm, sostenuto soprattutto dai rally di PEUGEOT
(PEUP.PA: Quotazione), +8% circa, e RENAULT (RENA.PA: Quotazione), +7% circa. Il
mercato, secondo gli analisti, accoglie con soddisfazione la
soluzione di salvataggio pilotato della casa di Detroit.
 * In denaro tutti i comparti ciclici industriali. Il paniere
delle costruzioni  vede acquisti generalizzati.
 * Banche positive, ma un po' frenate da alcuni temi. BNP
PARIBAS (BNPP.PA: Quotazione) arretra del 2%, nella giornata in cui si sono
diffuse voci, smentite, riguardanti la presenza
dell'amministratore delegato Baudoin Prot sull'aereo AIR FRANCE
(AIRF.PA: Quotazione) sparito dagli schermi radar mentre era in volo per il
Brasile. Il titolo Air France sale di oltre mezzo punto
percentuale.
 * La corsa dei prezzi del greggio si traduce in acquisti di
titoli del comparto energetico . Fra gli altri, TOTAL
(TOTF.PA: Quotazione) e ROYAL DUTCH SHELL (RDSa.L: Quotazione) oltre +2%.
 * Bene il paniere dei tecnologici , con NOKIA
NOK1V.HE che avanza di oltre il 3% nella giornata in un cui HQ
Bank ne ha avviato la copertura con "buy".
 * ARCANDOR (AROG.DE: Quotazione) sale di quasi il 10% dopo che il numero
uno del socialdemocratici tedeschi si è detto favorevole a
offrire un sostegno statale alla società. Un esponente dei
conservatori si è opposto.
 * Al palo i settori tradizionalmente difensivi. Le utilities
 vedono CENTRICA (CNA.L: Quotazione) lasciare sul terreno quasi il 4%
dopo aver annunciato un'acquisizione per circa 3,2 milioni di
sterline in contanti.