16 luglio 2008 / 14:47 / tra 9 anni

BORSE EUROPA - Indici riducono rosso grazie a Wall Street

                             indici              chiusura
                         alle 16,00     var%         2007 --------------------------------------------------------------- DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   3.142,16     -0,02    3.711,03 FTSEurofirst300 .FTEU3      1.104,29     -0,53    1.314,42 DJ Stoxx banche .SX7P         254,23     -0,71      337,67 DJ Stoxx oil&gas .SXEP        362,82     -1,9      435,73 DJ stoxx tech .SX8P           213,74     +1,23      249,25 ---------------------------------------------------------------
 MILANO, 16 luglio (Reuters) - Le borse europee provano ad alzare la testa sui segnali di forza giunti d‘oltreoceano, dove Wall Street viaggia positiva grazie ai buoni risultati trimestrali di Wells Fargo (WFC.N).
 Intorno alle 16,30, il Ftseurofirst 300 .FTEU3 riduce le perdite a -0,53% rispetto al -1% toccato dopo l‘uscita del dato sull‘inflazione americana. 
 Tra le singole borse, l‘inglese FTSE 100 .FTSE perde l‘1,3%, il tedesco Dax .GDAXI guadagna lo 0,36% e il francese Cac 40 .FCHI lo 0,2%.
 A livello di settori, restano in forte ribasso i minerari .SXPP e i petroliferi .SXEP, i cui Stoxx cedono rispettivamente il 3,47% e l‘1,81%.
 Lievemente in rosso le banche .SX7P, che perdono lo 0,51%, mentre le auto .SXAP, girate in positivo dopo una mattinata segnata dal calo delle immatricolazioni di giugno in Europa occidentale, balzano del 2,89%.
  
 Tra i titoli in evidenza:
 * La banca britannica HBOS HBOS.L cede il 5% a 247 pence, al di sotto dei 270 pence che rappresentano il prezzo dell‘aumento di capitale che chiude venerdì. I trader citano inoltre l‘allargamento dei Cds (Credit default swaps) sul debito subordinato di 25 punti base a 320 punti base.
 * Passa in positivo il gruppo editoriale inglese TRINITY MIRROR (TNI.L) (+4,11%), dopo che era pesanetemente calato in mattinata e nella seduta precedente su timori di mercato relativi al finanziamento del debito. Bene tutto il settore media .SXMP con lo stoxx paneuropeo che avanza dell‘1,77%.
 * NATIXIS (CNAT.PA), quarta banca francese quotata, perde il 5,94% a 4,75 euro dopo aver rinnovato il minimo dell‘anno a 4,31 euro, perché starebbe pensando a un aumento di capitale, secondo indiscrezioni stampa riportate da Les Echos che cita fonti anonime. Il crollo del titolo ha scatenato ipotesi di un delisting tra gli analisti.
     

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below