Borse europee viste deboli in avvio

mercoledì 16 gennaio 2008 08:29
 

LONDRA (Reuters) - Le borse europee sono attese in calo in avvio dopo le forti perdite archiviate ieri, mentre cresce la paura di una recessione negli Stati Uniti.

I bookmaker finanziari a Londra prevedono che il FTSE 100 apra in calo di 20-24 punti, il DAX ceda tra 31 e 46 punti e che il CAC-40 perda in avvio tra 22 e 41 punti.

Il FTSEurofirst 300 ha perso ieri il 2,6% dopo che Citigroup ha reso nota una perdita trimestrale record di 10 miliardi di dollari e un taglio dei dividendi e dopo aver preannunciato un'iniezione di capitale da 14,5 miliardi. Un inatteso calo delle vendite al dettaglio Usa ha ulteriormente allarmato gli investitori riguardo alla possibilità di una recessione.

"Le preoccupazioni sulle prospettive dell'economia continuano e l'ulteriore ribasso di Wall Street nella seconda parte della seduta di ieri ci garantisce un altro avvio debole per i principali indici europei", commenta un trader.

La pressione potrebbe concentrarsi sul settore tecnologico dopo che ieri Intel ha dato risultati inferiori alle attese, portando il titolo a un calo del 15% nell'after-hours.

Oggi danno i risultati Infineon e ASML.

 
<p>Un uomo in Borsa. REUTERS/Stringer</p>