BORSE EUROPA - Indici peggiorano dopo avvio Wall Street

giovedì 1 ottobre 2009 16:16
 

                               indici              chiusura
                            alle 16,15     var%       2008
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.833,52    -1,36    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        987,53    -1,01      831,97
DJ Stoxx banche          232,77    -1,50      149,51
DJ Stoxx oil&gas         303,02    -0,86      264,50
DJ Stoxx tech            189,41    -0,76      152,86
---------------------------------------------------------------
  MILANO, 1 ottobre (Reuters) - L'avvio in rosso di Wall
Street rafforza la tendenza ribassista delle borse europee.
 Il quarto trimestre, dunque, comincia con un'inversione di
tendenza rispetto ai tre mesi precedenti, che hanno visto i
mercati azionari europei registrare la migliore performance
negli ultimi dieci anni.
 A penalizzare le borse sono le prese di beneficio scattate
sui settori ciclici, che hanno guidato il rally del terzo
trimestre.
 Attorno alle 16,15 italiane, il FTSEurofirst 300 perde
l'1,1% circa. Tra le singole piazze, il Ftse 100 .FTSE di
Londra scende dell'1,1% circa, il Cac 40 .FCHI di Parigi
arretra dell'1,5% circa e il Dax .GDAXI di Francoforte
dell'1,3%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * In deciso calo il paniere delle società minerarie .
VEDANTA RESOURCES (VED.L: Quotazione), però, è in controtendenza grazie
all'incremento di rating deciso da Morgan Stanley e al
miglioramento del target price varato da Deutsche Bank.
 * Debole il comparto bancario , mentre gli
assicurativi  si difendono, sostenuti da MUNICH RE
(MUVGn.DE: Quotazione), che guadagna oltre due punti percentuali dopo aver
annunciato che riavvierà il piano di acquisto di azioni proprie.
 * La corsa di FIAT FIA.MI consente all'automotive 
di limitare il ribasso. Il paniere vede MICHELIN (MICP.PA: Quotazione)
scendere di oltre quattro punti percentuali dopo che il
direttore finanziario, Jean-Dominique Senard, intervistato dal
Wall Street Journal, ha detto di non vedere segnali di ripresa.
 * In calo le società attive nelle costruzioni , ma
BOUYGUES (BOUY.PA: Quotazione) guadagna oltre un punto percentuale sulle
indiscrezioni di stampa riguardanti un contratto da 916 milioni
di euro in Qatar.
 * Il comparto delle società finanziarie  vede BOLSAS
Y MERCADOS ESPANOLES (BME.MC: Quotazione), la società a cui fa capo la borsa
di Madrid, cadere di oltre quattro punti percentuali, come
conseguenza del crollo dei volumi di scambi (-35,5%) nel mese di
settembre.
 * Flessione del 4% circa per BAE Systems (BAES.L: Quotazione): il
maggiore contrattista europeo nel settore della difesa, secondo
la Bbc, verrà incriminato dal Serious Fraud Office britannico
con l'accusa di corruzione in relazione a contratti conclusi in
diversi Paesi.
 * TANDBERG ASA TAA.OL balza del 10% circa: il colosso
Cisco System (CSCO.O: Quotazione) ha detto che rileverà il produttore
norvegese di apparecchiature per videoconferenze per 3 miliardi
di dollari in contanti.
 * GAS NATURAL (GAS.MC: Quotazione) arretra di oltre tre punti
percentuali: la francese SUEZ ENVIRONNEMENT (SEVI.PA: Quotazione), come
atteso, ha ceduto il 2% nell'utility spagnola.