BORSE EUROPA - Indici peggiorano scia avvio debole Wall Street

venerdì 15 febbraio 2008 15:48
 

                                indici               chiusura
                             alle 15,35    var %       2007
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 0 .STOXX50E    3.730,76     -1,77    4.395,61
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.312,62     -1,72    1.506,61
DJ Stoxx banche          345,92     -2,68     424,26
DJ Stoxx oil&gas         390,87     -1,34      442,02
DJ stoxx tech            272,93     -1,74      304,27
---------------------------------------------------------------
 MILANO, 15 febbraio (Reuters) - Le borse europee estendono i
ribassi nel pomeriggio sulla scia dell'avvio debole di Wall
Street, con i bancari pesanti su timori di nuove perdite legate
al credito.
 Le preoccupazioni per le prospettive economiche, alimentate
dai dati macro del primo pomeriggio, pesano inoltre sui listini
mondiali trascinando la Borsa Usa al ribasso nelle prime
battute.
 La banca francese Natixis (CNAT.PA: Quotazione) cede oltre l'11% dopo
l'annuncio di svalutazioni per oltre un miliardo di euro, mentre
Ubs UBSN.VX arretra del 3,5% sulla scia dei commenti di
Citigroup secondo cui la banca svizzera potrebbe trovarsi a
fronteggiare miliardi di dollari di nuove svalutazioni legate ai
subprime nel 2008.
 I trader sottolineano inoltre che molti investitori stanno
sistemando le loro posizioni in vista delle vacanze scolastiche
della prossima settimana in Gran Bretagna e della chiusura dei
mercati per festività lunedì negli Stati Uniti.
 Intorno alle 15,35 sui singoli mercati europei l'Ftse
londinese .FTSE cede l'1,37%, il Dax di Francoforte .GDAXI
l'1,76% e il Cac 40 parigino .FCHI l'1,63%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * DEUTSCHE POST (DPWGn.DE: Quotazione) guadagna l'1% circa sulla notizia
che l'AD Klaus Zumwinkel, finito da ieri nell'occhio del ciclone
perché accusato di aver sottratto al Fisco tasse per un milione
di euro, è disposto a rassegnare le proprie dimissioni. 
 * Il carattere difensivo favorisce GLAXOSMITHKLINE (GSK.L: Quotazione),
che sale dell'1,5% aiutata anche dalla notizia che Berkshire
Hathaway (BRKa.N: Quotazione) del miliardario Warren Buffett ha rilevato una
piccola quota.
 * ALLIANCE & LEICESTER ALLL.L lascia sul terreno oltre il
4% penalizzata dal taglio di target price da parte di Citigroup
e dal sentiment negativo sul settore dopo i risultati deludenti
annunciati mercoledì dalla banca rivale Bradford & Bingley
BB.L.
 * Tonica AIR LIQUIDE (AIRP.PA: Quotazione) (+1% circa) dopo aver
annunciato risultati 2007 generalmente in linea con le attese e
aver espresso fiducia sulla possibilità di raggiungere nel 2008
una crescita dell'utile netto a due cifre a cambi costanti.
 * MICHELIN (MICP.PA: Quotazione) scivola di oltre il 3% dopo aver
archiviato il 2007 con risultati sotto il consensus.