Borse europee viste deboli in apertura su timori economia Usa

venerdì 15 febbraio 2008 08:19
 

PARIGI, 15 febbraio (Reuters) - L'azionario europeo è orientato per un avvio di seduta sottotono, con i listini del Vecchio Continente che dovrebbero seguire la scia delle perdite viste a Wall Street e in Asia, dopo che il presidente della Fed Ben Bernanke ha dipinto uno scenario cupo per l'economia americana.

A Londra i bookmaker finanziari prevedono che l'indice britannico FTSE 100 .FTSE apra tra i 31 e i 33 punti in ribasso, il DAX tedesco .GDAXI in calo di 44-49 punti e il CAC francese .FCHI di 38 punti circa.

Nella sua testimonianza davanti a un comitato del Congresso, il numero uno della Fed ha riconosciuto che l'outlook dell'economia è peggiorata negli ultimi mesi, ammettendo che i rischi per la crescita provocati da strette creditizie, collassi immobiliariari e frenate dell'accoupazione tengono tutt'ora in allarme le autorità di politica monetaria.

Alle preoccupazioni suscitate dalle parole di Bernanke, si sono aggiunti i timori legati al mercato del credito dopo che Moody's Investors Service ha tagliato il rating dell'assicuratore di bond Fgic.