BORSE EUROPA -Indici positivi scia Wall Street dopo dati vendite

mercoledì 13 febbraio 2008 16:00
 

                                indici               chiusura
                             alle 15,40     var %       2007
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 0 .STOXX50E    3.824,77     +0,55    4.395,61
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.340,65     +0,48    1.506,61
DJ Stoxx banche          362,61     +1,71      424,26
DJ Stoxx oil&gas         391,78     -0,20      442,02
DJ stoxx tech            278,69     -0,52      304,27
---------------------------------------------------------------
 MILANO, 13 febbraio (Reuters) - Le borse europee girano in
positivo nel primo pomeriggio sulla scia dei dati sulle vendite
al dettaglio Usa, migliori delle attese, che hanno alleviato i
timori sulle prospettive delle spese dei consumatori della
maggiore economia mondiale.
 Secondo i dati del dipartimento del Commercio le vendite al
dettaglio a gennaio sono salite dello 0,3%, una ripresa inattesa
- gli analisti avevano previsto un calo dello 0,2% - che
riflette la forza delle vendite di nuove auto e benzina.
 Positiva anche la partenza di Wall Street, che ha dato
ulteriore slancio ai listini europei.
 A livello settoriale brillano le auto (+1,9% lo Stoxx
) guidate dai progressi di Peugeot e Renault, bene
intonate le banche in un mercato che continua a soppesare
l'offerta del miliardario Usa Warren Buffett di riassicurare
alcune passività dei maggiori assicuratori di bond.
 Restano deboli i petroliferi mentre il gruppo svizzero di
engineering ABB ABBN.VX crolla dopo l'uscita del suo AD.
 Intorno alle 15,40 sui singoli mercati l'Ftse londinese
.FTSE cede lo 0,1%, il Dax di Francoforte .GDAXI sale dello
0,35% e il Cac 40 parigino .FCHI guadagna lo 0,73%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * ABB ABBN.VX lascia sul terreno il 7,5% dopo l'uscita di
scena dell'amministratore delegato Fred Kindle motivata da
conflitti sulla strategia del gruppo, in una mossa a sorpresa
tra speculazioni sui suoi piani di acquisizioni.
 * PEUGEOT (PEUP.PA: Quotazione) balza del 5,5% dopo la pubblicazione dei
risultati annuali, chiusi con una forte crescita degli utili.
 * Lettera su THYSSENKRUPP (TKAG.DE: Quotazione), che cede oltre il 3%
dopo i dati sul primo trimestre dell'esercizio fiscale
generalmente in linea con le attese del mercato, con gli
analisti non particolarmente colpiti dallo sviluppo degli utili.
 * Il gruppo olandese della birra HEINEKEN (HEIN.AS: Quotazione) balza
del 5,5% grazie a giudizi positivi dei broker che tirano su il
titolo dopo diverse settimane di debolezza.
 * ARCELOR MITTAL (ISPA.AS: Quotazione) scivola di oltre il 3% nonostante
la presentazione di risultati 2007 in linea con le attese e
l'annuncio di previsioni ottimistiche per il primo trimestre
2008. Gli analisti rilevano tuttavia che la guidance per il
primo trimestre non era al massimo delle attese e che il balzo
del titolo nelle ultime sedute ha aperto spazi per prese di
profitto.
 * LAGARDERE (LAGA.PA: Quotazione) mette a segno un progresso del 3,5% su
indiscrezioni stampa secondo cui l'authority francese AMF
dovrebbe assolvere la società dall'accusa di insider dealing
nell'ambito dell'inchiesta sui ritardi nelle consegne dei
superjumbo A380 da parte del gruppo dell'aerospazio EADS
EAD.PA, di cui Lagardere è un importante azionista.