BORSE EUROPA - Indici peggiorano con Wall Street, banche vendute

giovedì 13 marzo 2008 16:03
 

                                indici              chiusura
                           alle  15,40     var%        2007
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   3.548,60     -2,73    4.395,61
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.254,33     -2,39    1.506,61
DJ Stoxx banche          333,01     -4,39      424,26
DJ Stoxx oil&gas         377,70     -1,96      442,02
DJ stoxx tech            236,42     -2,17      304,27
---------------------------------------------------------------
 LONDRA, 13 marzo (Reuters) - L'azionario europeo estende i
ribassi della mattinata al traino di Wall Street, che sconta
timori di nuovi perdite nel settore finanziario ed è depressa
anche dal caro-greggio e dal nuovo massimo dell'euro sul
dollaro.
 L'indice FTSEurofirst 300 .FTEU3 cede intorno alle 16,00
oltre due punti percentuali. Sui singoli mercati il Ftse
britannico .FTSE perde il 2,44%, il CAC 40 .FCHI il 2,79% e
il Dax tedesco .GDAXI il 2,73%.
 La performance peggiore del Vecchio Continente spetta ai
bancari  che retrocedono del 4,49% sull'indice Stoxx,
mentre gli assicurativi  perdono il 3,42% con Ing
ING.AS, Aegon (AEGN.AS: Quotazione) e Fortis FOR.BR che scivolano oltre
il 4%. 
 Sotto pressione anche il comparto auto , dove si
aggravano le perdite del gruppo tedesco di componentistica auto
CONTINENTAL (CONG.DE: Quotazione) e della casa francese RENAULT (RENA.PA: Quotazione).
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * All'interno del settore bancario UBS UBS.VX cede il
7,2%, BARCLAYS (BARC.L: Quotazione) e COMMERZBANK (CBKG.DE: Quotazione) scendono oltre
il 5%, mentre ALLIANCE & LEICESTER ALLL.L è in calo del 4,63%.
 * Le vendite non risparmiano neppure le compagnie aeree,
penalizzate dal rialzo dei prezzi del petrolio. Il sottoindice
'Travel & Leisure'  perde il 3,3%. A Londra BRITISH
AIRWAYS BAY.L retrocede del 7%, a Francoforte Lufthansa
(LHAG.DE: Quotazione) del 3,44% e a Dublino RYANAIR (RYA.I: Quotazione) del 5,4%.
 * Il ribasso della società attiva nella produzione del rame
KAZAKHMIS (KAZ.L: Quotazione), che ha detto di non aver ricevuto alcuna
offerta di acquisto dalla rivale Eurasian Natural Resources
ENRC.L, trascina in rosso il settore minerario (-2,42% lo
stoxx di settore).
 * A livello di singoli titoli, CARLYLE CAPITAL CARC.AS,
controllata dal fondo americano Carlyle, precipita del 93,57%
alla borsa di Amsterdam dopo esser finita in default per un
debito da 16,6 miliardi di dollari.