BORSE EUROPA - Indici aprono pesanti zavorrati da bancari

giovedì 13 marzo 2008 10:27
 

                                indici              chiusura
                           alle   10,10     var%        2007
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   3.562,47     -2,33    4.395,61
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.257,83     -2,1     1.506,61
DJ Stoxx banche          336,69     -3,3       424,26
DJ Stoxx oil&gas         379,33     -1,53      442,02
DJ stoxx tech            236,26     -2,23      304,27
---------------------------------------------------------------
 LONDRA, 13 marzo (Reuters) - Avvio di seduta in deciso
ribasso sulle piazze europee: esaurita l'euforia accesa
dall'ultima iniezione di liquidità decisa dalle banche centrali,
tornano le vendite sui titoli finanziari e sul sentiment pesano
i nuovi record del greggio (110 dollari al barile).
 L'indice FTSEurofirst 300 .FTEU3 interrompe un rally
durato due giorni e, poco dopo le 10, cede due abbondanti punti
percentuali. Sui singoli mercati il Ftse britannico .FTSE
perde il 2,2%, il CAC 40 .FCHI il 2,54% e il Dax tedesco
.GDAXI il 2,6%.
 Crollo del 70% alla borsa di Amsterdam per CARLYLE CAPITAL
CAPITAL CARC.AS, controllata dal fondo americano Carlyle, che
in extremis non ha trovato un accordo con i creditori.
 La maglia nera va ai bancari con UBS UBSN.VX in calo del
4,7%, BARCLAYS (BARC.L: Quotazione) DEL 4,3% e COMMERZBANK (CBKG.DE: Quotazione) che
cede oltre il 5%.
     
 Tra i titoli in evidenza:
 * Sotto pressione anche il comparto auto dove è lettera
marcata per CONTINENTAL (CONG.DE: Quotazione): secondo una fonte vicina al
dossier, il gruppo tedesco di componentistica auto potrebbe
rinegoziare l'acquisto da 11,4 miliardi di euro di VDO
Automotive da SIEMENS (SIEGn.DE: Quotazione).
 * Le vendite non risparmiano neppure l'industria estrattiva:
KAZAKHMYS (KAZ.L: Quotazione) ha dichiarato di non aver ricevuto nessuna
offerta di acquisto dalla concorrente EURASIAN NATURAL RESOURCES
ENRC.L. Il gruppo britannico aveva detto che avrebbe potuto
essere interessato a rilevare il produttore di rame Kazakhmys.
Effetto contagio per i colossi Rio Tinto (RIO.L: Quotazione) e BHP Billiton
(BLT.L: Quotazione), penalizzati anche da timori per la crescita del settore
minerario.
 * NOKIA NOK1V.KE pesa sui tecnologici. Nuovi minimi per
ASML (ASML.AS: Quotazione): il produttore di macchinari per la produzione di
chip lascia sul terreno circa il 4% nel giorno in cui Citigroup
ha abbassato il prezzo obiettivo a 21,7 da 24,6 euro confermando
la raccomandazione "buy". Nel settore, l'annuncio di un
incremento del 95% degli ordini nel quarto trimestre e un
outlook più ottimistico per il 2008 impenna le quotazioni della
tedesca AIXTRON AIXG.DE.
 * I declassamenti di diversi broker affossano su minimi
storici il venditore inglese di prodotti per costruzioni
WOLSELEY (WOS.L: Quotazione)
 * Un esercizio deludente e il ridimensionamento delle stime
penalizza il gruppo di logistica PANALPINA (PWTN.S: Quotazione) alla borsa
di Zurigo.