BORSE EUROPA - Indici contrastati occhi a trimestrali e greggio

giovedì 31 luglio 2008 11:21
 

                                indici              chiusura
                            alle 10,40     var%         2007
---------------------------------------------------------------
  DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   3.368,31     +0,20    3.711,03
  FTSEurofirst300 .FTEU3      1.178,35     -0,19    1.314,42
  DJ Stoxx banche          291,56     -0,68      337,67
  DJ Stoxx oil&gas         377,87     +1,97      435,73
  DJ stoxx tech            235,43     -0,03      249,25 
---------------------------------------------------------------
 LONDRA, 31 luglio (Reuters) - Le borse europee sono quasi
piatte nei primi scambi della giornata. Alle 10,40 l'indice
FTSEurofirts 300 .FTEU3 avanza dello 0,20%.    
 In crescita il settore energetico, che guadagna terreno
sulla scia dei risulati del secondo trimestre annunciati da
ROYAL DUTCH SHELL (RDSa.L: Quotazione). La società  ha registrato una
crescita del 5% dei suoi utili.
 Alle 10,40 l'indice l'FTSE 100 .FTSE cede lo 0,06%%, il
Dax tedesco .GDAXI cala dello 0,5% e il Cac-40 .FCHI dello
0,05%.
A livello macro l'attenzione degli investitori si concentra
sui dati relativi al Pil statunitense del secondo trimestre, che
verranno diffusi alle 14,30. 
 "I dati sul Pil statunitense attesi nel pomeriggio non
dovrebbero essere troppo negativi, e questo aiuta i risultati
corporate delle multinazionali", ha commentato Yann Lapape, di
Oddo Securities a Parigi.
 L'attenzione degli investitori è anche puntata sui risultati
trimestrali di molte società quotate, diramati nel corso della
giornata. 
 Tra i titoli in  evidenza:
 
 * UNILEVER (ULVR.L: Quotazione) scivola di oltre il 6,6%. Il gruppo che
opera nel settore alimentare ha registrato una crescita dei
ricavi del 6,8% nel secondo trimestre ma i volumi sono rimasti
piatti e il titolo ne ha risentito.   
 * Tra i bancari, HBOS HBOS.L sale intorno al 4,06% ed è il
titolo che guadagna maggiornente della borsa britannica.
 La banca, numero uno del credito immobiliare in Gran
Breatagna, ha registrato un calo del 51%  profitti nel primo
semestre dell'anno. La banca ha annunciato la vendita di alcuni
asset per migliorare i suoi ratios. 
  * DEUTSCHE Bank (DBKGn.DE: Quotazione) cede intorno allo 0,75% a
seguito dell'annuncio di nuove svalutazioni per 3,6 miliardi di
dollari nel secondo trimestre, portando il conto della crisi
finanziaria ad oltre 11 miliardi di dollari. 
 * Il titolo del gruppo farmaceutico francese SANOFI AVENTIS
SAYS.PA cede oltre il 6,3% dopo la pubblicazione di un utile
operativo peggiore delle attese e una solo modesta revisione al
rialzo degli obiettivi di crescita.
 * Crolla il BT GROUP (BT.L: Quotazione) che cede oltre il 10% dopo che
ha pubblicato i risultati del trimestre e alcuni degli
indicatori fondamentali, risultati al di sotto delle attese. 
 *Tra i telefonici guadagnano invece FRANCE TELECOM FTE.PA
e TELEFONICA (TEF.MC: Quotazione), che hanno annunciato risultati
trimestrali in linea con le attese.