BORSE EUROPA - Indici estendono perdite su banche e borsa Usa

venerdì 11 luglio 2008 16:29
 

                               indici              chiusura
                            alle 16,15     var%         2007
 ---------------------------------------------------------------
 DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   3.229,17     -1,64    3.711,03
 FTSEurofirst300 .FTEU3      1.139,98     -1,47    1.314,42
 DJ Stoxx banche          269,06     -2,53      337,67
 DJ Stoxx oil&gas         387,93     +1,41      435,73
 DJ stoxx tech            215,18     -1,58      249,25
---------------------------------------------------------------
 LONDRA, 7 luglio (Reuters) - Le borse Europa appesantiscono
le perdite dopo essere scivolate in territorio negativo a metà
seduta, trascinate anche dall'apertura negativa di Wall Street.
 A zavorrare gli indici europei è il settore bancario che è
tornato negativo e ha oscurando la performance dei titoli legati
alle materie prime e i risultati rassicuranti di General
Electric (GE.N: Quotazione)    
 Tra i titoli bancari maglia nera alla danese Roskilde
ROSK.CO che perde oltre il 47% dopo che ha detto di aver
chiesto ed ottenuto una linea di credito dalla banca centrale.
Negativa anche la francese Credit Agricole (CAGR.PA: Quotazione): perde
oltre l'8% dopo un report sul quotidiano Le Monde secondo cui il
presidente e il Ceo potrebbero dimettersi il prossimo 15 luglio.
 In controtendenza i titoli energetici che spingono l'indice
di settore in positivo di oltre l'1%, aiutati anche dall'aumento
del prezzo del greggio: Total (TOTF.PA: Quotazione), BP (BP.L: Quotazione) e Royal Dutch
Shell (RDSa.L: Quotazione) portano tutte a casa più del 1,5%.
 
 Tra i titoli in evidenza
 
 * VODAFONE (VOD.L: Quotazione) in calo di quasi il 2% dopo la notizia
che, se la compagnia dovesse perdere una causa legale in India,
il conto fiscale nel paese asiatico potrebbe raddoppiare a quota
4 milioni di dollari.
  
 * Ancora positiva BANCO POPOLARE (BAPO.MI: Quotazione) a +0,57, che
prima però guadagnava oltre il 2%, dopo le notizie che la banca
starebbe trattando un'alleanza con la tedesca DZ Bank.
  
 * Crollo per SNS REAAl SR.AS in rosso di oltre il 12% per
un report di JPMorgan. La banca d'affari americana prevede un
indebolimento del gruppo di servizi finanziari danesi negli
investimenti equity e un aumento nel prezzo dei fondi, riduce
l'utile per azione per il 2008 e il 2009.