BORSE EUROPA - Indici in ribasso, pesano dichiarazioni Trichet

giovedì 8 maggio 2008 17:01
 

                              indici                chiusura
                            alle  16,45    var%       2007
---------------------------------------------------------------
  DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   3.863,64     -0,91     4.395,61
  FTSEurofirst300 .FTEU3      1.354,59     -0,55     1.506,61
  DJ Stoxx banche          367,69     -1,73       424,26
  DJ Stoxx oil&gas         433,51     -0,54      442,02
  DJ stoxx tech            251,30     -1,14      304,27
---------------------------------------------------------------
 LONDRA, 8 maggio (Reuters) - Le borse europee estendono i
ribassi negli scambi del pomeriggio dopo le dichiarazioni del
presidente della banca centrale europea Jean-Claude Trichet
sull'inflazione e dopo la decisione della Bce di mantenere fermi
i tassi.
 Alle 16,45 italiane l'indice Ftse Eurofirst 300 .FTEU3
perde lo 0,55%, appesantito in modo particolare dalle perdite
dei bancari, il cui Stoxx di settore segna un calo dell'1,73%.
 Il DJ Stoxx 50 .STOXX50E è in ribasso dello 0,9%.
 Tra le banche UBS UBSN.VX ancora sotto pressione (-5,6%)
risentendo della decisine della Banca di Inghilterra e della Bce
di lasciare i tassi invariati deludendo le poche speranze per un
taglio. Barclays (BARC.L: Quotazione) e Societè Generale (SOGN.PA: Quotazione) cedono il
3,7% circa.
 
 Tra i titoli in evidenza:
  * UNILEVER (ULVR.L: Quotazione) prosegue in rialzo di oltre il 5% sulla
scorta dei risultati superiori alle aspettative, con un aumento
del fatturato del 7,2% e dopo aver detto che le vendite
dell'anno dovrebbero superare i target.
 * Gli assicurativi MUNICH RE (MUVGn.DE: Quotazione), OLD MUTUAL (OML.L: Quotazione)
e ROYAL & SUN ALLIANCE (RSA.L: Quotazione) sono in deciso calo dopo aver
detto che le condizioni di mercato saranno più difficili
quest'anno a causa della maggiore concorrenza e delle turbolenze
dei mercati finanziari.
 * La banca austriaca RAIFFEISEN RIBH.VI cala dell'8,5%
dopo aver annunciato un utile netto in rialzo del 32%, che però
è stato inferiore alle previsioni degli analisti.
* Tognum TGMG.DE, società tedesca attiva nei motori diesel,
scivola del 10% dopo i risultati trimestrali inferiori alle
stime.
 * L'OREAL (OREP.PA: Quotazione) è in rialzo dell'1% circa su rinnovate
indiscrezioni che NESTLE NESN.VX potrebbe incrementare la sua
quota nella società.