BORSE EUROPA - Indici in calo con finanziari, male Fortis

venerdì 7 marzo 2008 10:07
 

                                indici              chiusura
                           alle  10,00     var%        2007
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   3.558,30     -1,64    4.395,61
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.262,83     -1,64    1.506,61
DJ Stoxx banche          328,87     -2,05      424,26
DJ Stoxx oil&gas         382,24     -0,76      442,02
DJ stoxx tech            244,27     -2,00      304,27
---------------------------------------------------------------
 LONDRA, 7, marzo (Reuters) - Le borse europee sono in calo a
inizio seduta sulla scorta dei ribassi registrati a Wall Street
e nei mercati azionari asiatici tra persistenti timori per il
mercato del credito e le crescenti preoccupazioni di una
recessione in Usa.
 Intorno alle 10,00 il FTSEurofirst 300 .FTEU3, paniere dei
principali titoli del Vecchio Continente, cede l'1,64% a
1.261,83 punti. Tra gli indici di riferimento dei singoli
mercati, il Ftse 100 .FTSE britannico perde l'1,7%, il Cac 40
francese .FCHI e il Dax tedesco .GDAXI l'1,6% entrambi.
 Particolarmente colpiti i finanziari e i titoli del settore
auto, mentre limitano i ribassi i petroliferi e utility.
 Le attese del mercato sono oggi tutte rivolte ai dati
americani mensili sul mercato del lavoro per le 14,30 italiane.
Le previsioni sono per un aumento degli occupati non agricoli di
25.000 unità in febbraio dopo il calo di 17.000 di gennaio. 
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * FORTIS FOR.AS è in calo di oltre il 2% dopo l'annuncio
di un calo dell'utile netto dell'8% e di svalutazioni per
l'esposizione ai subprime per 1,5 miliardi di euro.
 * NOKIA NOK1V.HE in calo del 2,5%. Il primo produttore al
mondo di telefoni cellulari ha siglato un accordo di partnership
strategica da 2 miliardi di dollari per la fornitura di
telefonini a China Postel.
 
 * VEOLIA ENVIRONNEMENT (VIE.PA: Quotazione) in netto ribasso del 6,7%
circa dopo la pubblicazione dei risultati 2007  sotto le attese
degli analisti.