BORSE EUROPA -Indici in calo con banche e minerari,bene airlines

venerdì 7 marzo 2008 16:07
 

                                indici              chiusura
                           alle  16,00     var%        2007
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   3.580,04     -1,11    4.395,61
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.271,71     -0,9     1.506,61
DJ Stoxx banche          335,12     -0,14      424,26
DJ Stoxx oil&gas         381,18     -1,06      442,02
DJ stoxx tech            246,27     -1,19      304,27
---------------------------------------------------------------
 LONDRA, 7 marzo (Reuters) - Si aggravano le perdite sui
mercati azionari del Vecchio Continente dopo la diffusione dei
dati americani sul numero degli occupati non agricoli a
febbraio, risultati in calo oltre le previsioni per il secondo
mese consecutivo.
 Il governo Usa ha comunicato che il numero di posti andati
in fumo a febbraio nel settore non agricolo è stato di 65.000
unità contro una previsione di crescita di 25.000 unità.
 Intorno alle 16.00 il FTSEurofirst 300 .FTEU3, paniere dei
principali titoli del Vecchio Continente, cede lo 0,84% a
1.272,17 punti. Tra gli indici di riferimento dei singoli
mercati, il Ftse 100 .FTSE britannico perde lo 0,88%, il Cac
40 francese .FCHI l'1,05% e il Dax tedesco .GDAXI l'1,11%.
 Particolarmente colpiti i finanziari e i minerari. Limitano
i ribassi i titoli del settore media, mentre le compagnie aeree
viaggiano positive.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Banche nel mirino. L'olandese ING ING.AS è in calo di
oltre il 2%, mentre le britanniche BARCLAYS (BARC.L: Quotazione) e HSBC
(HSBA.L: Quotazione) perdono rispettivamente il 3 e l'1%. A livello
settoriale  i ribassi ammontano a -1,32%. 
 * In controtendenza sul comparto si muove FORTIS FOR.AS,
che ad Amsterdam avanza del 2% risollevandosi dal rosso della
mattinata provocato dall'annuncio di un utile netto nel 2007 in
calo dell'8%.
 * Peggior settore europeo è quello dei minerari, il cui
amdamento riflette le preoccupazioni degli investitori riguardo
la situazione economica americana. A Londra ANTOFAGASTA
(ANTO.L: Quotazione), BHP BILLITON (BLT.L: Quotazione) e RIO TINTO (RIO.L: Quotazione) sono in
flessione rispettivamente del 5,60%, del 5,18% e del 4,44%.
  * A livello di singoli titoli la maglia nera va a VEOLIA
ENVIRONMENT (VIE.PA: Quotazione) che peggiora il ribasso della mattinata
portandosi a quasi -10% dopo la pubblicazione dei risultati 2007
sotto le attese degli analisti.
 * Sul fronte, pur ristretto, degli acquisti vanno enumerate
le compagnie aeree con la britannica BRITISH AIRWAYS BAY.L in
aumento del 2,35%, la tedesca LUFTHANSA (LHAG.DE: Quotazione) che sale
dell'1,26% e la spagnola IBERIA IBLA.MC del 2,17%.