BORSE EUROPA - Indici poco mossi nel pomeriggio dopo partenza WS

mercoledì 6 febbraio 2008 16:34
 

                                indici               chiusura
                            alle 16,20     var %       2007
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 0 .STOXX50E    3.737,54     +0,55    4.395,61
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.314,42     +0,06    1.506,61
DJ Stoxx banche          354,58     -4,68      424,26
DJ Stoxx oil&gas         380,69     +0,60      442,02
DJ stoxx tech            268,61     -0,35      304,27
---------------------------------------------------------------
 MILANO, 6 febbraio (Reuters) - Gli indici delle borse
europee si mantengono a breve distanza dalla chiusura
precedente, risalendo dai minimi di seduta dopo l'avvio in
denaro dell'azionario Usa, reduce dalla pesante correzione della
vigilia.
 A monte della modesta tenuta del mercato il balzo di oltre
4% di Societe Generale (SOGN.PA: Quotazione), che le ultime voci danno come
preda questa volta della britannica Hsbc (HSBA.L: Quotazione), in calo di
circa 2,5% dopo il no comment.
 A livello settoriale molto bene i difensivi come le utility,
il cui indice di comparto brilla con un +6,6% e i chimici, in
rialzo di oltre 3,6%, mentre pesanti sono bancari e i chimici,
in calo entrambi di circa 5%.
 Uno sguardo alle principali piazze finanziarie mostra l'Ftse
londinese a -0,56%, il Dax di Francoforte a +0,53% e il Cac 40
parigino a +0,19%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Infineon (IFXGn.DE: Quotazione) arretra di oltre 5%, tra le peggiori
del circuito tedesco, colpita da realizzi dopo il recente balzo
del 25%. La controllata Usa Qimonda ha diffuso a fine gennaio
una perdita trimestrale che a parere degli analisti influirà sui
risultati del gruppo tedesco
 * Debole France Telecom FTE.PA, in calo di circa 1,5% a
dispetto dell'accoglienza positiva inizialmente riservata alla
pubblicazione dei risultati 2007 e alla revisione al rialzo
della stima sul 'free cash-flow' organico 2008, la cui
distribuzione agli azionisti potrebbe superare il 45%
 * Ancora pesante e poco sopra i minimi Bhp Billiton (BLT.L: Quotazione),
con una discesa di oltre 4% dopo il lancio dell'Opa ostile da
147,4 miliardi di dollari sulla rivale Rio Tinto (RIO.L: Quotazione), in
calo anch'essa di circa 0,8%
 * Prosegue in forte denaro Deutsche Postbank DPBGn.DE, in
progresso ai oltre 9% e migliore fra i titoli europei, grazie a 
notizie stampa secondo cui la controllante Deutsche Post
starebbe cercando di realizzare un banca retail tedesca intorno
al bancoposta tedesco.