BORSE EUROPA - Indici in calo, pesano Nokia e ThyssenKrupp

martedì 4 dicembre 2007 10:30
 

                                indice               chiusura
                             alle 10,10     var %       2006
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx50 .STOXX50E    4.344,06     -0,63    4.119,94
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.507,69     -0,85    1.483,47
DJ Stoxx banche          429,41     -1,89      510,33
DJ Stoxx oil&gas         427,80     -0,18      411,61
DJ stoxx tech            306,48     -2,28      307,69
---------------------------------------------------------------
 LONDRA, 4 dicembre (Reuters) - Dopo un avvio piatto le borse
europee si appesantiscono negli scambi mattutini condizionate
dai ribassi di Nokia NOK1V.HE e di ThyssenKrupp (TKAG.DE: Quotazione) i
cui ultimi aggiornamenti sul business hanno avuto una fredda
accoglienza dal mercato.
 Alle 10,10 l'indice paneuropeo Ftseurofirst 300 scende dello
0,85%.
 Il big dei cellulari Nokia è in calo del 3,6% dopo avere
detto che si aspetta un margine operativo del 20% circa nei
prossimi uno-due anni per il business dei cellulari e  servizi.
 ThyssenKrupp, tra i peggiori del listino europeo, scivola
del 4,2% sulla scorta delle previsioni di utili pre-tasse in
calo nell'anno finanziario in corso dopo che gli utili 2006/07
hanno deluso le attese degli analisti.
 
 Titoli da segnalare:
 * La società olandese dei sistemi di navigazioni TomTom
(TOM2.AS: Quotazione) scivola di oltre l'8% dopo l'annuncio di ieri
sull'aumento di capitale fino a 500 milioni di euro per
finanziare l'acquisizione di Tele Atlas TA.AS e per ridurre la
leva finanziaria.
 
 * Il gruppo britannico dell'ingegneria Weir Group (WEIR.L: Quotazione)
sale dell'1,4% , sotto i massimi dell'avvio, dopo avere detto
che gli utili saranno nella parta alta delle attese di mercato e
l'annuncio dell'acquisizione del gruppo CH Warman Pump in Africa
per 231 milioni di dollari.
 * Deutsche Post DPWgn.DE sale dell'1,5% circa sulle voci
di mercato di un interesse da parte di investitori cinesi,
secondo quanto riportano i trader. Nessun immediato commento sui
rumou da parte di una portavoce della società tedesca.
 * La britannica Filtrona FLTRS.L perde il 5% circa dopo un
calo fino al 10%, sull'annuncio di un rallentamento della
crescita delle proprie attività relative ai filtri per sigarette
nel 2008 a causa dei costi di ristrutturazione.