Borse europee estendono perdite, pesanti i bancari

mercoledì 4 giugno 2008 11:49
 

FRANCOFORTE, 4 giugno (Reuters) - Le borse europee estendono le perdite a metà mattinata trascinate dal ribasso dei bancari sui rinnovati timori relativi al settore finanziario.

L'incertezza sui titoli del comparto si evidenziano in modo particolare con il calo di oltre il 4% della francese Societe Generale (SOGN.PA: Quotazione) a fronte di una perdita dell'1,7% dell'indice di settore europeo .

Attorno alle 11,30 il FTSEurofirst 300 .FTEU3 è in calo dell'1,75% circa dopo la buona prestazione della vigilia parzialmnete dovuta al ripiegamento dei prezzi del petrolio.

Sui singoli mercati, il Dax tedesco .GDAXI cede l'1,4%, il Cac francese .FCHI perde il 2%, mentre l'indice Ftse100 di Londra arretra dell'1,6%.

"C'è una crescente incertezza sui titoli finanziari, il tema è ritornato", commenta Giuseppe Guido Amato, strategist sull'azionario a Lang & Schwarz a Dusseldorf secondo cui potrebbe esserci un ulteriore nervosimo sul comparto quando le grandi banche d'affari Usa, in primo luogo Lehman Brothers LEH.N, pubblicheranno i risultati del trimestre a fine maggio.

A parte i finanziari l'azionario europeo è appesantito dal forte ribasso del gruppo francese che opera in settori che vanno dalle costruzioni alle telecomunicazioni Bouygues (BOUY.PA: Quotazione) (-5,6%) dopo che i risultati del prino trimestre non hanno impressionato positivamente gli investitori.

Sul fronte dei dati macro i dati sulla crescita del settore dei servizi nella zona euro ha mostrato una rallentamento vicino alla contrazione per il mese di maggio, con una forte calo soprattutto per quanto riguarda la Francia, mentre è ripresa la pressione al rialzo sui prezzi nei paesi dell'area.