BORSE EUROPA -Rally dopo parole Trichet,smorzato da dati Ism Usa

giovedì 3 luglio 2008 16:41
 

                               indici              chiusura
                           alle 16,30     var%         2007
---------------------------------------------------------------
  DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   3.325,64     +1,10    3.711,03
  FTSEurofirst300 .FTEU3      1.174,13     +1,53    1.314,42
  DJ Stoxx banche          283,09     +1,77      337,67
  DJ Stoxx oil&gas         398,70     -1,37      435,73
  DJ stoxx tech            215,57     +1,64      249,25
---------------------------------------------------------------
 FRANCOFORTE, 3 luglio (Reuters) - Le piazze europee hanno
vissuto un momento di entusiasmo subito dopo il discorso del
presidente della Bce Jean-Claude Trichet, temporaneamente
smorzato dai dati sulla contrazione del settore non
manifatturiero Usa a giugno.
 Al rally ha contribuito anche Wall Street, partita in rialzo
grazie ai dati sulla disoccupazione del mese di giugno in linea
con le aspettative.
 Per i trader, Trichet ha voluto segnalare di non aver in
mente una nuova stretta dei tassi.
 "[Trichet] sta segnalando con molta chiarezza di non aver
intenzione di dare una nuova stretta: 'A partire da adesso non
abbiamo orientamento', non si può essere più chiari di così", ha
detto l'international economist della Westpac James Shugg.
 Secondo un altro trader, "il motivo principale è che Trichet
ha parlato e ha detto di non aver assolutamente alcun
orientamento. Alcuni avevano paura del tono di quello che
avrebbe potuto dire, che i tassi sarebbero pututi salire ancora,
ma l'aver detto che da ora non ha alcun orientamento chiude la
porta al fatto che tassi più alti sono inevitabili".
 Positiva la prestazione del settore bancario  e di
quello assicurativo , mentre è in pieno territorio
negativo l'indice che raggruppa le compagnia petrolifere
, dopo che oggi il greggio ha toccato il suo massimo
storico.
 Intorno alle 16,30 l'indice tedesco DAX .GDAXI sale dello
0,77%, stabile l'inglese Ftse 100 .FTSE, mentre il Cac 40
.FCHI guadagna lo 0,48%.
 Titoli in evidenza
 * CREDIT AGRICOLE (CAGR.PA: Quotazione) sale del 4,25%, con gli
investitori che stanno adeguando il loro paniere al benchmark
francese CAC 40, dove il titolo è stato riponderato dopo la
chiusura di venerdì, a una percentuale stimata da due trader
dell'1,75% da 1,32%.
 * La compagnia di assicurazioni AXA (AXAF.PA: Quotazione) è tra i titoli
migliori dell'indice assicurativo guadagnando il 2,33%, grazie
al via libera da parte dei regolatori a una joint venture con il
gruppo assicurativo indiano Bharti. Bene anche ALLIANZ SE
(ALVG.DE: Quotazione) che sale del 2,41%, che oggi Merrill Lynch ha aggiunto
alla "most preferred list" paneuropea dei titoli assicurativi.
 * ARCELORMITTAL (ISPA.AS: Quotazione), multinazionale con sede in
lussemburgo specializzata nella produzione dell'acciaio, indossa
la maglia nera del DJ Euro Stoxx 50 .STOXX, giù del 4,42%,
scontando le speculazioni di mercato che il prezzo dell'acciaio
ha raggiunto un picco dovuto al rallentamento dell'economia
globale e ai dati deludenti nel settore automobilistico.
 * Il titolo del fornitore di apparecchi per la dialisi
FRESENIUS MEDICAL CARE (FMEG.DE: Quotazione), che guadagna il 3,39%, risulta
uno dei titoli migliori del paniere tedesco Dax, dopo che DZ
Bank ha confermato il rating "buy" perché, come ha scritto in
una suanota, le azioni "del leader mondiale nel mercato della
dialisi sono molto ricercate dagli investitori come titoli
difensivi".