BORSE EUROPA - Indici positivi in scia Usa, su banche e minerari

venerdì 2 maggio 2008 10:20
 

                              indici                chiusura
                            alle 9,45     var%       2007
---------------------------------------------------------------
  DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   3.852,47     +0,69     4.395,61
  FTSEurofirst300 .FTEU3      1.350,35     +0,84     1.506,61
  DJ Stoxx banche          373,68     +1,63       424,26
  DJ Stoxx oil&gas         422,86     -0,08      442,02
  DJ stoxx tech            252,33     +0,47      304,27
---------------------------------------------------------------
 MILANO, 2 maggio (Reuters) - Partenza sprint per le borse
europee sulle tracce di Stati Uniti e Asia e sulla scia
dell'apprezzamento del dollaro e di un calo nel prezzo del
petrolio.
 A guidare l'azionario del Vecchio continente soprattutto
sono banche e società minerarie.
 "Nei prossimi mesi ci aspettiamo un andamento del mercato
tra alti e bassi, caratterizzato da alta volatilità e rotazione
dei settori", è la previsione di Goldman Sachs.
 Intorno alle 10,00 l'indice Ftse Eurofirst 300 .FTEU3
guadagna lo 0,85% e il DJ Euro SToxx 50 .STOXX50E lo 0,71%.
Tra i listini, il britannico Ftse 100 .FTSE sale dello 0,66%,
il tedesco Dax .GDAXI dello 0,92% e il francese Cac 40 .FCHI
dello 0,79%.
 I titoli in evidenza oggi:
 * Ben comprati i bancari , che guadagnano l'1,64%
sull'indice Stoxx. In rialzo tra 1,3 e 3% ROYAL BANK OF SCOTLAND
(RBS.L: Quotazione), BNP PARIBAS (BNPP.PA: Quotazione), DEUTSCHE BANK (DBKGn.DE: Quotazione) e UBS
UBSN.VX.
 * Positiva anche ALLIANZ (ALVG.DE: Quotazione) che cresce dell'1,16%.
Secondo il Financial Times, la compagnia assicurativa tedesca
starebbe considerando una grande acquisizione nel mercato
assicurativo britannico.
 * A livello settoriale, si muovono bene i minerari 
(+1,3%). RIO TINTO (RIO.L: Quotazione) cresce dello 0,33% ridimensionando
parte dei guadagni dopo una partenza forte. A muovere il titolo
è la notizia di stampa, riportata da un quotidiano australiano,
secondo cui il numero uno della compagnia Paul Skinner avrebbe
detto di considerare lo spezzatino un'opzione per garantire il
massimo ritorno agli investitori.
 * Buon rialzo per RENAULT (RENA.PA: Quotazione). La casa automobilistica
francese guadagna l'1,94% sulla scia dei risultati delle vendite
americane di aprile di NISSAN (7201.T: Quotazione), in cui detiene una quota
significativa.
 * In rally il gruppo finanziario olandese ING ING.AS
(ING.N: Quotazione), che ha detto di voler acquistare Citistreet, fornitore
di servizi amministrativi, per 578 milioni di euro. Ad Amsterdam
il titolo cresce del 2%.
 * Segno meno invece per ERICSSON (ERICb.ST: Quotazione), che scivola di
oltre tre punti percentuali su speculazioni di un errore
contabile, ipotesi poi smentita dalla società.
 * Esordio negativo invece per CADBURY CBRY.L, che perde
l'1,25% nel primo giorno di contrattazione dopo la scissione da
SCHWEPPES.